Prove iniziali su nuovi test di cancro ovarico presentano altissima precisione

Maggio 12, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli scienziati del Georgia Institute of Technology hanno raggiunto risultati molto promettenti le indagini iniziali di un nuovo test per il cancro ovarico. Utilizzando una nuova tecnica che coinvolge spettrometria di massa di una sola goccia di siero di sangue, il test correttamente identificato le donne con cancro ovarico nel 100 per cento dei pazienti esaminati. I risultati sono disponibili online sulla rivista Cancer Epidemiology, Biomarkers, e Prevention Research.

"Poiché il cancro ovarico è una malattia relativamente bassa prevalenza, è essenziale che i test per esso essere estremamente preciso. Crediamo che possiamo aver sviluppato un test del genere," ha dichiarato John McDonald, chief scientist di ricerca presso il Cancer Institute ovarico (Atlanta) e professore di biologia alla Georgia Tech.

Il passo di misura nel test, sviluppato dal gruppo di ricerca di Facundo Fernandez, professore associato nella Facoltà di Chimica e Biochimica presso Tech, utilizza una sola goccia di siero del sangue, che viene vaporizzato dal plasma di elio caldo. Poiché le molecole di siero caricarsi elettricamente, uno spettrometro di massa viene utilizzato per misurare la loro relativa abbondanza. Il test esamina le piccole molecole coinvolte nel metabolismo che sono nel siero, nota come metaboliti. Tecniche di machine learning sviluppate da Alex Gray, professore assistente presso il College of Computing e il Centro per lo Studio della Biologia dei Sistemi, sono stati poi utilizzati per ordinare le serie di metaboliti che sono stati trovati nel plasma cancerose da quelle trovate nei campioni sani. Poi, McDonald laboratorio mappato i risultati tra i metaboliti presenti in entrambe le serie di tessuti per scoprire il significato biologico di questi cambiamenti metabolici.




Il test ha fatto molto bene nelle prove iniziali che coinvolgono 94 soggetti. Oltre ad essere in grado di generare risultati utilizzando solo una goccia di siero di sangue, il test è risultato essere 100 per cento accurata nel distinguere sieri di donne con cancro ovarico dai controlli normali. Inoltre ha registrato né un solo falso positivo né un falso negativo

Il gruppo è attualmente nel bel mezzo di condurre la prossima serie di test, questa volta con 500 pazienti.

"L'avvertimento è al momento non abbiamo 500 pazienti con lo stesso tipo di cancro ovarico, quindi stiamo andando a guardare in altri tipi di cancro ovarico", ha detto Fernandez. "E 'possibile che ci sono le firme anche per altri tipi di tumore, non solo ovarico, così stiamo anche intenzione di utilizzare lo stesso approccio di guardare in altri tipi di tumori. Lavoreremo con i collaboratori di Atlanta e altrove."

Oltre ad avere una prevalenza relativamente bassa cancro ovarico è anche asintomatica nelle fasi iniziali. Pertanto, se ulteriori test conferma la possibilità di rilevare con precisione il cancro ovarico analizzando metaboliti nel siero di donne, medici potranno rilevare la malattia precoce e salvare molte vite.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha