Può aiutare spingendo combattere l'epidemia di obesità? UK esperti dibattito

Marzo 25, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Con i tassi di obesità impennata, il governo ha promosso gomitata - una strategia che non dire alla gente come vivere, ma li incoraggia a fare scelte sane in materia di dieta ed esercizio fisico.

Gli esperti che scrivono sul British Medical Journal discutono se nudge è un modo efficace per combattere l'obesità.

Il professor Tim Lang e il dottor Geof Rayner, sia dal Centro per la politica alimentare presso la City University di Londra, dicono che gomitata non è nuovo e che si tratta di "una cortina di fumo per, nel migliore dei casi, l'inazione e, nel peggiore dei casi il marketing, approvato pubblicamente."




Essi sostengono che la strategia nudging ritrae governi in una luce morbida e permette loro di rifuggire da agire duro che può essere impopolare - ad esempio l'introduzione di una maggiore regolamentazione, tasse più alte e la legislazione che limita o vieta abitudini malsane.

Le offerte di responsabilità con l'industria che sono state formalizzate nel white paper 2.010 sanità pubblica aggiungono ulteriore interesse per l'uso di nudging, dicono.

Infine, anche preoccupano che nudge "diventa collusione tra Stato e aziende di ingannare i consumatori."

Ma il dottor Adam Oliver presso la London School of Economics and Political Science di Londra, sostiene che c'è un sacco di ignoranza su ciò che realmente significa spingere. Dice che gomitata non deve essere visto come un sostituto per le forme più severe di regolamentazione cibo, ma piuttosto come "un ulteriore strumento per integrare regolazione spostando la società incrementale in una direzione che potrebbe trarre beneficio tutti noi."

Oliver dice che, pur dando una gomitata è in una fase di sviluppo iniziale e che poco valutazione ha avuto luogo, "la bellezza nell'approccio in che quasi tutti possono pensare e iniziative pilota finanziariamente costo zero nelle loro famiglie o luoghi di lavoro."

Egli conclude che, "in lotta contro l'obesità, l'approccio spinta sarà un sostituto per la regolamentazione del settore alimentare e delle bevande, ma può comunque servire il bene sociale."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha