Può essere violato "Codici PIN 'del sistema immunitario

Marzo 15, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ci sono diversi motivi per cui il mondo è ancora afflitto da malattie non possiamo trattare o vaccinare contro, uno dei quali è la grande complessità del sistema immunitario umano. Ricercatori danesi hanno ora sviluppato un metodo, che può aiutare a smascherare un complicato ma fondamentale parte dei meccanismi di difesa del sistema immunitario. Questo metodo può portare a completamente nuovi vaccini e trattamenti.

Ricercatori provenienti da Biocentrum DTU e la Facoltà di Scienze della Salute presso l'Università di Copenhagen hanno combinato i campi di Bioinformatica e dell'immunochimica e modelli creati su reti neurali, che può fare quello che è stato finora impossibile: simulare come il sistema immunitario si difende dalle malattie. I modelli di reti neurali indicano anche che il sistema immunitario si protegge da essere ingannati da microrganismi, utilizzando meccanismi di codice PIN come ingegnoso.

Ogni essere umano ha un proprio codice univoco PIN di sistema immunitario, in modo che anche se es un virus sblocca il codice in una sola persona, le conoscenze acquisite dal virus è inutile in infettare il prossimo singolo. Ma lo stesso meccanismo di difesa rende difficile per decodificare l'intero sistema immunitario umano e sviluppare precise trattamenti immunologici come vaccini.




Con le nuove reti neurali, tuttavia, i ricercatori danese potranno prevedere tutte le diverse note, ma anche come di codici immunitarie ancora sconosciute PIN sistema. Questo rende lo strumento più completo del suo genere, mettendo la tecnologia all'avanguardia della ricerca internazionale.

Su scala globale, le reti neurali possono aiutare i ricercatori a trattare con tutte le variabili di una minaccia epidemica. "Saremo in grado di trovare i candidati per i vaccini che possono aiutare sia l'individuo e tutta l'umanità", dice il professor Sшren Buus dal Dipartimento di Salute Internazionale, Immunologia e Microbiologia, Università di Copenhagen.

Il nostro sistema immunitario ci protegge contro le minacce provenienti da esempio batteri, virus e cancro. I cosiddetti T-cellule costantemente controllano le cellule del corpo e controllare se sono sani, infetti o rotto. T-cellule possono distinguere tra antigeni appartenenti al corpo e quelli che non lo fanno. Se un antigene estraneo - potrebbe origine da un virus, che ha infettato la cellula. Le cellule T possono attaccare la cellula malata e quindi rimuovere la posizione del virus e terminare l'infezione.

Le cellule T, tuttavia, non possono vedere direttamente in altre cellule. Per fare questo lavoro, usano "sampler", chiamati molecole tipo di tessuto, che trascinano frammenti di tutto all'interno della cellula in fase di studio alla sua superficie, e mostrano questi campioni per le T-cellule. I ricercatori sanno da tempo che questa selezione di campioni svolge un ruolo fondamentale nel funzionamento del sistema immunitario; se un microrganismo in grado di eludere i campionatori, che elude l'intero sistema immunitario.

La complessità del sistema immunitario protegge contro la malattia

Per evitare che i microrganismi da imparare i campionatori di lavoro, il sistema immunitario si è arredato con una straordinaria varietà di campionatori o molecole tipo di tessuto. Ognuno di noi ha solo un paio di varianti (il nostro "codice pin"), ma l'intera umanità ha migliaia.

Così un microrganismo può mai sapere quali campionatori che incontra; e anche se lo fa capire questo fuori in quello umano, la conoscenza è inutile nella prossima persona infetta. Questa strategia di difesa fornisce uno dei modi più robusti di proteggere il sistema immune da infiltrazioni - un po 'come i codici PIN che proteggono le nostre carte di credito.

Se vogliamo capire come le cellule T di lavoro, e utilizzare questa conoscenza del sistema immunitario per scoprire, diagnosticare e curare le malattie, i ricercatori devono prima identificare con precisione quei frammenti cellulari che i campionatori scelgono di visualizzare, in quanto è solo se la molecole di tipo tissue mostrano la parte destra di una cellula infettata alla cellula T, che il sistema immunitario reagisce.

Perché tipo di tessuto umano è vitale per immunologia

Oggi, i ricercatori sanno circa. 5000 diverse molecole di tipo tissutale negli esseri umani e il numero sta aumentando di giorno in giorno. Ognuno di noi esprime una combinazione unica di molecole, e questo spiega perché due persone non reagiscono allo stesso modo per le malattie che incontrano durante la loro vita.

Il gran numero di diversi tipi di tessuto ("codici pin") interessano anche i trapianti, per cui i medici devono cercare ottimale compatibilità tipo di tessuto durante esempio trapianti di midollo osseo, una procedura fondamentale nel trattamento della leucemia. Se i ricercatori conoscono le molecole tipo di tessuto (il "codice pin") di un paziente, le reti neurali possono mappare tutte le cellule FRAMMENTI sua/il suo sistema immunitario sarà presentato con, e quindi che patogeni le cellule T si arriva a vedere . Se per esempio un paziente il proprio sistema immunitario non reagisce ad una malattia, la nuova conoscenza può trovare, isolare e produrre le necessarie cellule T, che possono vedere il patogeno (virus, cellule di cancro ecc)

Questo può avere conseguenze di vasta portata per il trattamento del cancro, malattie infettive e trapianti.

L'articolo completo su questo sviluppo è stato appena pubblicato su PLoS ONE.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha