Pubblicità alimentari TV promuovono diete squilibrate, secondo uno studio

Giugno 11, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Fare scelte alimentari a base di risultati della pubblicità televisiva in una dieta molto squilibrata, secondo un nuovo studio che confronta il contenuto nutrizionale delle scelte alimentari influenzati dalla televisione di linee guida nutrizionali pubblicate nel numero di giugno del Journal of the American Dietetic Association.

Gli investigatori hanno scoperto che una dieta di 2.000 calorie composto interamente di cibi pubblicizzati conterrebbe 25 volte le porzioni raccomandate di zuccheri e 20 volte le porzioni raccomandate di grassi, ma meno della metà delle porzioni raccomandate di verdure, latticini e frutta. In realtà, l'eccesso di porzioni di zuccheri e grassi è così grande che, in media, di mangiare solo uno dei prodotti alimentari osservati fornirebbe più di tre volte le porzioni giornaliere raccomandate (RDS) per zuccheri e due volte e mezzo l'RDS per il grasso per l'intera giornata.

"I risultati di questo studio suggeriscono i cibi pubblicizzati in televisione tendono a eccesso di offerta nutrienti associati a malattie croniche (ad esempio, grassi saturi, colesterolo e sodio) e sostanze nutritive undersupply che aiutano a proteggere contro la malattia (ad esempio, la fibra, le vitamine A, E, e D, calcio e potassio), "secondo portare investigatore Michael Mink, PhD, professore assistente e coordinatore del programma MPH, Armstrong Atlantic State University, Savannah, GA.




I ricercatori hanno analizzato 84 ore di prima serata e 12 ore di trasmissioni televisive Sabato mattina nel corso di un periodo di 28 giorni nel 2004. ABC, CBS, Fox e NBC sono stati campionati a rotazione per sviluppare un profilo completo di ogni rete. Il segmento del fumetto Sabato mattina (08:00-11:00) è stato incluso per acquisire pubblicità alimentari commercializzati principalmente per i bambini.

Tutte le 96 ore di osservazioni sono state videoregistrate e successivamente recensione individuare pubblicità alimentari e prodotti alimentari specifici promossi. Solo prodotti alimentari che sono stati chiaramente promossi in vendita durante una pubblicità sono stati registrati. Ogni alimento è stato poi analizzato per contenuto nutrizionale. Porzioni osservati sono stati convertiti al numero di porzioni.

L'articolo indica che i prodotti alimentari osservati non sono conformi alle raccomandazioni Food Guide Pyramid in ogni gruppo alimentare tranne cereali. L'articolo medio rilevato cibo conteneva porzioni eccessive di zuccheri, grassi e carne e porzioni inadeguate di latticini, frutta e verdura. La situazione è stata simile per i nutrienti essenziali, con i cibi osservati oversupplying otto sostanze nutritive: proteine, selenio, sodio, niacina, grassi totali, grassi saturi, tiamina e colesterolo. Questi stessi alimenti undersupplied 12 nutrienti: ferro, fosforo, vitamina A, carboidrati, calcio, vitamina E, magnesio, rame, potassio, acido pantotenico, fibre e vitamina D.

Gli autori sostengono avvertenze nutrizionali degli alimenti squilibrati simili a quelle mandato on-to-consumer pubblicità di droga. Essi raccomandano di studiare strategie di promozione della salute che colpiscono i consumatori, l'industria alimentare, i media pubblici, e la regolazione di messa a fuoco su un triplice approccio.

"In primo luogo, il pubblico deve essere informato circa la natura e la portata della distorsione in pubblicità alimentari televisiva. Sforzi educativi dovrebbero individuare i nutrienti specifici che tendono ad essere un eccesso di offerta e undersupplied negli alimenti pubblicizzati e devono specificare le singole voci alimentari che superano un giorno intero di vale la pena di zucchero e grassi porzioni. In secondo luogo, gli sforzi educativi dovrebbero anche fornire ai consumatori competenze per distinguere le selezioni alimentari bilanciati dalle selezioni alimentari squilibrate. Ad esempio, i siti web interattivi potrebbero essere sviluppati che prova la capacità di un partecipante per identificare le selezioni alimentari squilibrate da una lista di opzioni . Questo tipo di approccio basato sul gioco probabilmente appello a giovani e adulti. In terzo luogo, il pubblico dovrebbe essere diretto a linee guida nutrizionali stabiliti e altre risorse credibili per fare scelte alimentari salutari. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha