Quali sono le cause delle crisi in epilessia focale?

Giugno 3, 2015 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In epilessia focale, convulsioni sono generati da un localizzata, sincrono scarica elettrica neuronale che possono diffondersi in grandi porzioni del cervello. Nonostante intense ricerche nel campo dell'epilessia, una questione chiave rimane senza risposta: che cosa sono i primi eventi cellulari che portano alla apertura di una crisi focale? Chiarire la questione è di fondamentale importanza sia per la comprensione della fisiopatologia delle epilessie focali e per lo sviluppo di nuove strategie farmacologiche per le forme farmaco-resistenti di questi disturbi.

La pubblicazione la prossima settimana in linea, ad accesso libero PLoS Biology, un nuovo studio rivela che l'attivazione precoce delle astroglia, la principale popolazione di cellule gliali del cervello, dai neuroni iperattivi è uno degli eventi cruciali che predispone i neuroni vicino alla generazione di una scarica epilettica.

Monitorando l'attività dei neuroni e astroglia da simultanee registrazioni singolo o doppio patch-clamp, campo potenziali registrazioni e di imaging del segnale in diversi modelli sperimentali di epilessia Ca2 +, Giorgio Carmignoto e colleghi presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l'Italia, hanno scoperto che un episodio di iperattività in un gruppo ristretto di neuroni attiva massicciamente astrociti circostanti. Astrociti attivati, a sua volta, il segnale a neuroni e potenziano l'attività neuronale hypersynchronized. In condizioni di una maggiore eccitabilità, questo segnale di feedback astrociti guida neuroni verso la soglia di scarica crisi simile. Di conseguenza, l'inibizione selettiva o la stimolazione di astrociti Ca2 + segnalazione ridotte o ingrandite, rispettivamente, la generazione di scarico convulsioni. Scarico Epileptic, a sua volta, innesca una seconda attivazione di astrociti che possono favorire la propagazione delle crisi.




In sintesi, questo studio rivela che un ciclo eccitatori ricorrenti tra i neuroni e astrociti sviluppando in siti cerebrali ristrette promuove e sostiene crisi epilettiche. Questa interazione neuroni-astrociti può rappresentare un nuovo bersaglio per lo sviluppo di strategie terapeutiche efficaci per controllare l'epilessia e indirizzare le forme farmaco-resistenti della condizione.

Questo lavoro è stato sostenuto da sovvenzioni dal Programma Europeo Comunità 7th Framework (nevroglia, HEALTH-F2-2007-202167), Telethon Italia (GGP07278), e Fondazione Cariparo. MGG è stato supportato anche dal MEC (Spagna).

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha