Quando il sangue non può arrivare a cervello, scansione CT Special Aiuta

Maggio 7, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

ANN ARBOR, Mich -. E 'un gioco da ragazzi che il cervello ha bisogno di un costante rifornimento di sangue per andare avanti. Ma alcune condizioni mediche possono bloccare o ridurre il flusso vivificante. Che si tratti di un colpo, un arteria ostruita o un tumore al cervello, ogni situazione in cui il sangue non può raggiungere l'intero cervello può portare alla morte o invalidità permanente. Ed è spesso difficile per i medici a dire solo dove il sangue è - o non è - in corso.

Ma la ricerca di recente pubblicazione che mostra un innovativo tipo di scansione del cervello può dire rapidamente medici esattamente dove uno di questi problemi si trovano, e aiutarli a decidere come ripristinare il flusso di sangue. E può essere fatto su scanner presenti in molti ospedali.

Questa è la conclusione di due nuovi articoli pubblicati nel numero di giugno della rivista Radiology da un team della University of Michigan Health System. Il dettaglio ricercatori i molti usi potenziali di una tecnica chiamata perfusione CT, compresi i loro risultati di ricerca e dati provenienti da alcune altre squadre di tutto il mondo.




Il team di UM, che ha utilizzato la perfusione CT clinicamente per diversi anni, spera loro nuove scoperte e la loro revisione globale della letteratura aiuterà molti altri ospedali decidono di adottare la tecnica salvavita.

Scansioni Perfusion CT può essere fatta da qualsiasi moderna macchina tomografia computerizzata, con l'aiuto di un software speciale. Diverse altre tecniche di scansione cerebrale, che può anche rivelare il flusso di sangue, come la PET, SPECT o xeno CT, richiedono attrezzature particolari non si trovano in molti ospedali, costano molto e sono più arduo per i pazienti.

"E 'ancora una tecnica relativamente nuova, ma potrebbe essere adattato a qualsiasi scanner CT nuova generazione e possono essere usate per immagini condizioni cerebrovascolari acute e croniche", spiega Ellen Hoeffner, MD, l'autore principale di uno dei due nuovi documenti e di un professore assistente presso il Dipartimento di Radiologia nel UM Medical School. "E ancora non è completamente convalidato per l'uso in alcune condizioni, ma più ricerca sarà di aiuto."

"Perfusion CT sarà un'aggiunta formidabile nella valutazione di alcuni pazienti con fattori di rischio per l'ictus, in particolare quei pazienti critici in cui è necessaria una decisione rapida," dice il co-autore Gregory Thompson, MD, professore associato presso l'UM Dipartimento di Neurochirurgia. "Penso che sarà sempre più utile perché è facile da ottenere, facilmente valutati, veloce e molto preciso."

La scansione viene effettuata facendo passare raggi X attraverso il cervello, proprio come una TAC regolare. Ma oltre a rivelare la struttura del tessuto cerebrale, perfusione CT mostra anche quanto sangue è presente nel cervello e quanto rapidamente si sta muovendo. Questo viene fatto attraverso la scansione diverse volte paziente ogni pochi secondi prima, durante e dopo la consegna endovenosa di un agente di contrasto contenenti iodio che assorbe i raggi X.

Hoeffner osserva che disponibile in commercio software in grado di calcolare i tassi di flusso di sangue da queste informazioni scansione crudo. E medici possono ingrandire regioni di interesse: così, per esempio, il flusso di sangue nella zona alimentata da un'arteria carotidea intasato su un lato del cervello può essere confrontato con il flusso in una zona alimentata dall'altra carotide, sulla il lato opposto del cervello.

Zoccoli nelle arterie carotidi sono causati dallo stesso placche di colesterolo-carico che può causare dolore al petto e attacchi di cuore quando si verifica vicino al cuore. Nel cervello, questi blocchi possono causare problemi con il pensiero o visione e sono un importante fattore di rischio per il tipo più comune di ictus.

Spesso, i chirurghi cercheranno di aprire o andare in giro carotidi estremamente intasate o socchiusi, utilizzando procedure come l'angioplastica, endoarteriectomia carotidea o bypass del cervello. Oppure, se un tumore vicina deve essere rimosso, possono decidere di chiudere una carotide spento per sempre, e lasciare che l'altra alimentare il cervello. Ma prima devono verificare come il sangue è sempre attraverso al cervello, e di come il cervello del paziente fare se c'è una chiusura temporanea o permanente dell'arteria. Perfusion CT può aiutare con entrambi questi importanti compiti, e determinare che potrebbe essere aiutato - o danneggiato - da un intervento chirurgico.

Per misurare quanto teso sistema flusso sanguigno cerebrale è una riserva cerebrovascolare qualità chiamata, la TAC perfusione viene eseguita dopo che i pazienti ricevono una dose di farmaco per dilatare acetazolamide loro vasi sanguigni e massimizzare il flusso. I pazienti le cui navi non si dilatano in risposta a acetazolamide, perché sono già al massimo dilatati e lasciando tanto sangue attraverso come possono, hanno più probabilità di beneficiare di una procedura di aumento del flusso sanguigno.

Perfusion CT può anche aiutare nel corso di una occlusione balloon-test, in cui i medici inserire un piccolo palloncino nel vaso sanguigno ristretto, si gonfiano a fermare il flusso di sangue in breve, e misurano le variazioni di attività cerebrale. Questo dimostra quanto bene il cervello di un paziente potrebbe sostenere un intervento chirurgico o una chiusura carotide.

Nei nuovi risultati di otto pazienti, il team UM mostra che la perfusione CT ha dato informazioni preziose sui pazienti che hanno superato il test di mongolfiera, ma la cui scansione cerebrale mostra basso flusso di sangue che potrebbe non essere sufficiente se la chiusura è definitiva. Dicono che potrebbe anche essere in grado di aiutare a prevedere quali pazienti potrebbero andare a subire un ictus dopo avere uno di loro arterie carotidi chiuse in modo permanente.

Perfusion CT può anche aiutare quando un paziente ha una corsa che è causato da un blocco delle forniture di sangue a una parte del cervello, spesso a causa di un coagulo o un pezzo di placca stessa, ha presentato in un piccolo vaso sanguigno. Questo tipo di ictus, ischemico chiamato, è la forma più comune, pari al 80 per cento dei 730.000 ictus che si verificano a livello nazionale ogni anno.

Regolari TC sono un esame standard per i pazienti che arrivano in pronto soccorso con i sintomi di un ictus, perché possono rivelare se un ictus ischemico o emorragico è (causato da un vaso sanguigno burst). CT scansioni medici guida su se devono fornire farmaci clotbuster, che può salvare la vita di un ictus ischemico del paziente, ma può uccidere un paziente ictus emorragico.

Perfusion CT si sta rivelando utile come un modo per ottenere maggiori informazioni su alcuni cervelli ictus ischemico dei pazienti. Si può dire, per esempio, se il tessuto cerebrale troppo è già morto a causa di una mancanza di sangue, o se ci sono zone che sono ancora di ottenere un certo flusso di sangue e potrebbero essere salvate se sono stati dati clotbusters. Recenti ricerche in altri istituti ha contribuito a sviluppare le soglie dei tassi di flusso di sangue al cervello, di volume e di flusso di dire se il tessuto è morto (infartuato) o solo sangue affamati (ischemica).

La squadra UM rileva inoltre che perfusione TC può essere utile nei pazienti che sono sopravvissuti un tipo di ictus chiamato emorragia subaracnoidea, causato da un aneurisma scoppio che sanguina sulla superficie del cervello. Solo una combinazione di azione rapida e abilità neurochirurgico può chiudere la falla e salvare la vita del paziente. Ma anche se sopravvivono, i pazienti hanno un alto rischio di ictus ischemico entro ore o giorni di chirurgia, se i loro vasi sanguigni riparati iniziare a costringere incontrollabile. Molti muoiono o sperimentano grave disabilità. Perfusion CT può monitorare per questa condizione, chiamata vasospasmo cerebrale, e il trattamento di velocità.

Infine, Hoeffner ei suoi colleghi di notare che la perfusione CT è nelle prime fasi di sviluppo per i pazienti con tumori cerebrali. Perché i tumori hanno bisogno di formare nuovi vasi sanguigni per nutrire se stessi, e perché nuovi vasi sanguigni hanno pareti che sono super-permeabile, la tecnica si presta a tumori mappatura e valutazione del loro tasso di crescita e di stage.

Suresh Mukherji, MD, direttore della Divisione di Neuroradiologia UM, loda Hoeffner per diffondere il verbo molti usi della tecnica. "Il lavoro del Dr. Hoeffner e le sue lezioni alle riunioni nazionali sua stabilisce come una delle principali autorità sulla perfusione CT non solo negli Stati Uniti, ma in tutto il mondo", dice. "Il suo lavoro fornirà il quadro per l'integrazione della perfusione CT in pratica giorno per giorno."

Oltre a Hoeffner, Thompson e Mukherji, dei due documenti autori includono radiologi Rajan Jain, MD, Sachin Gujar, MD, Guarang Shah, MD, John Deveikis, MD, e Ruth Carlos, MD, neurochirurgo Mark Harrigan, MD, e radiologia amministrativo associato Caso Ian, RT (CT). Lo studio è stato finanziato internamente.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha