Quando le cellule sono consumati da Wanderlust

Aprile 27, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In esperimenti su zebrafish, Freiburg ricercatori hanno dimostrato che le stesse proteine ​​che portano alla formazione di metastasi nell'uomo causano anche le cellule a migrare durante lo sviluppo embrionale. Lo studio è stato condotto da un team guidato dal Prof. Dr. Wolfgang Driever e il Prof. Dr. Thomas Brabletz e tra cui ricercatori del Dipartimento di Biologia dello Sviluppo, il Dipartimento di Chirurgia viscerale presso il Medical Center dell'Università, e il Cluster di Eccellenza BIOS Centro per Biological Studies segnalazione. Gli scienziati sperano che le loro scoperte sulla migrazione delle cellule in zebrafish aprirà nuove prospettive per la ricerca sulle proteine ​​che controllano la metastasi e quindi la malignità del tumore.

Le cellule sono generalmente saldamente collegati tra loro nei loro tessuti. Per spostare attraverso il tessuto, devono staccarsi e modificare i loro contatti con altre cellule, che sono fatti mediante proteine ​​leganti. Questo accade spesso soprattutto durante la fase di sviluppo embrionale, ma può verificarsi anche in tumori quando formano metastasi. Nelle cellule tumorali, le reti di proteine ​​che controllano il comportamento vengono modificate in modo tale da provocare le cellule a perdere il controllo e staccarsi - una cellula della pelle mutata, ad esempio, possono quindi migrare nel flusso sanguigno. Questo comportamento è stato a lungo descritto, ma ci sono ancora molte questioni aperte sui meccanismi di controllo che regolano questa migrazione. Nel Journal of Biological Chemistry, gli scienziati dimostrano che la ZEB1 proteina svolge un ruolo particolarmente importante: Esso limita la produzione delle proteine ​​leganti E-caderina e EpCAM - sia nell'embrione pesce e nella cellula tumorale. Meno E-caderina e EpCAM sono prodotti, il perdente i legami con altre cellule diventano.




Le migrazioni cellulari sono particolarmente facile da osservare in zebrafish, perché l'embrione è trasparente. La fase di gastrulazione, in cui gli strati germinali formano attraverso invaginazione dello strato di cellule più esterno, è la prima grande fase di migrazione delle cellule nello sviluppo dei vertebrati. Le cellule migrano dalla superficie dell'embrione alla loro posizione di destinazione all'interno dell'organismo. Il pesce zebra ha due geni che assomigliano il gene ZEB1 che sono coinvolti in gastrulation: zeb1a e zeb1b. I ricercatori invertono questi geni e spegnimento e seguito lo sviluppo degli embrioni pesce modificati al microscopio per determinare la funzione della proteina ZEB1.

Le loro osservazioni mostrano che gli embrioni che possiedono troppo o troppo poco di ZEB1 proteine ​​non si sviluppano normalmente perché non possono eseguire correttamente i movimenti gastrulazione. ZEB1 controlla la formazione delle proteine ​​leganti E-caderina e EpCAM, consentendo alle cellule di lasciare le loro reti cellulari - esattamente come le cellule tumorali durante la metastasi negli esseri umani. I risultati del progetto rivelano anche come gli stessi meccanismi della migrazione delle cellule rimangono intatti nel corso dell'evoluzione, rendendo possibile il raffronto tra i pesci e gli esseri umani.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha