Quartieri a basso reddito connessi ai maggiori tassi di obesità

Aprile 16, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La prevalenza dell'obesità è aumentata in modo significativo tra gli adulti e bambini negli Stati Uniti nel corso degli ultimi due decenni. Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nutrition Recensioni rivela che le caratteristiche di quartieri, tra cui il livello della zona di reddito, l'ambiente costruito, e l'accesso al cibo sano, contribuiscono alla continua epidemia di obesità.

I ricercatori guidati da Jennifer L. Nero di Dipartimento di Nutrizione della New York University, Studi Alimentari e sanità pubblica criticamente recensione novanta studi pubblicati tra il 1997 e il 2007 sui fattori determinanti di quartiere dell'obesità attraverso i database PubMed e PsychInfo.

Essi hanno scoperto che i quartieri con le risorse economiche e sociali è diminuito hanno più alti tassi di obesità. Hanno anche scoperto che i residenti nelle aree urbane a basso reddito sono più propensi a riferire maggiori barriere di quartiere per attività fisica, come ad esempio le opportunità limitate per passeggiate a piedi tutti i giorni o l'attività fisica e l'accesso ridotto a negozi che vendono cibi sani, in particolare grandi supermercati.




Per organizzare i diversi approcci alla valutazione determinanti a livello di zona di obesità, gli autori presentano un quadro concettuale. Il quadro è destinato a guidare il futuro inchiesta descrivendo percorsi attraverso i quali quartieri potrebbero influenzare il peso corporeo.

Composto da tre strati interconnessi, il quadro comprende l'influenza dei fattori sociali, l'accesso al cibo di qualità e all'esercizio fisico, e singoli fattori, tra cui le intenzioni comportamentali. Ogni livello ha influenze indirette e dirette sulle scelte comportamentali e può infine influenzare peso.

Gli autori concludono: "Mentre le caratteristiche a livello individuale come il reddito, preferenze culturali, e la predisposizione genetica contribuiscono alle disparità geografiche in peso, i servizi a livello di quartiere e le strutture che influenzano i comportamenti di attività fisica e scelte alimentari stanno emergendo loci come importante e potenzialmente modificabile per intervento di sanità pubblica. "

Journal riferimento: Jennifer L nero, James Macinko (2008). Quartieri e l'obesità. Nutrition 66 Commenti (1), 2-20. doi: 10.1111/j.1753-4887.2007.00001.x

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha