Quotidiano di potassio citrato scongiura calcoli renali grippaggio pazienti sulla dieta ad alto grassi

Giugno 15, 2016 Admin Salute 0 13
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I bambini sulla dieta ad alto contenuto di grassi chetogenica per controllare le crisi epilettiche possono prevenire i calcoli renali atrocemente dolorosi che la dieta a volte può causare se prendono un supplemento giornaliero di citrato di potassio del giorno iniziano la dieta, secondo la ricerca dal centro Johns Hopkins bambini.

"Possiamo tranquillamente dire che questo è un modo sicuro ed efficace per prevenire i calcoli renali, e dovrebbe diventare parte della terapia standard in tutte le persone a dieta chetogenica, non solo quelli che mostrano già elevati livelli di calcio nelle urine", dice ricercatore senior Eric Kossoff, MD, un neurologo pediatrico presso Hopkins bambini. "Se aspetti, potrebbe essere troppo tardi."

La dieta chetogenica, che si ritiene lavorare avviando cambiamenti biochimici che eliminano colpi innescare cortocircuiti nel sistema di segnalazione del cervello, è dato a molti bambini i cui sequestri non rispondono ai farmaci. Ma la dieta, che consiste di alimenti ad alto contenuto di grassi con pochissimi carboidrati, provoca un accumulo di calcio nelle urine e la formazione di calcoli renali in circa 6 per cento di quelli su di esso.




Hopkins bambini ha adottato il trattamento preventivo con citrato di potassio, due anni fa, e ora i medici credono che questo effetto collaterale principale della dieta è una cosa del passato, consentendo a più bambini di sostare sulla dieta più a lungo.

Citrato di potassio due volte al giorno, o come polvere spruzzato sul cibo o disciolto in acqua, si crede di inibire la formazione di pietra.

Nel loro studio su 301 bambini trattati per epilessia con la dieta chetogenica a Hopkins bambini i ricercatori hanno scoperto che coloro che ha ottenuto il citrato di potassio due volte al giorno erano sette volte meno probabilità di sviluppare calcoli renali - uno dei 106 (0,9 per cento) hanno sviluppato un calcolo renale rispetto a 13 su 195 (6,7 per cento), che hanno avuto il citrato di potassio solo dopo essere risultato positivo per i livelli elevati di calcio nel sangue. La maggior parte dei bambini hanno ricevuto un pacchetto di 30 milliequivalente (circa 1, 170 milligrammi o 0,04 once) di citrato di potassio due volte al giorno.

Anche se raramente serio, calcoli renali possono causare grande dolore, insieme a reni e infezioni del tratto urinario, e possono richiedere un intervento chirurgico.

La ricerca è stata finanziata in parte dal NIH e la Harris Fondazione Carson.

Una relazione sul lavoro è pubblicato nel numero di agosto di Pediatria. Co-investigatori comprendono: Melanie McNally, B.S .; Paula Pyzik, B.S .; James Rubenstein, M.D .; Rana Hamdy, M.D. M.P.H.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha