Rapporto descrive potenziale problema con nuovo farmaco per convulsioni, dolore

Aprile 25, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un rapporto in Annals of Neurology luglio descrive un evento avverso grave vissuta da un partecipante a un trial clinico che può sollevare un nuovo avvertimento circa l'uso di farmaci antiepilettici per condizioni diverse da epilessia. Donne anziane arruolati in uno studio clinico di pregabalin, un nuovo farmaco per il trattamento del dolore e convulsioni, bruscamente interrotto il farmaco e poi sviluppato sintomi neurologici, tra cui cefalea, confusione e allucinazioni. Gli autori dello studio del Massachusetts General Hospital (MGH) suggeriscono che tutti i pazienti di arresto farmaci antiepilettici (FAE) dovrebbero farlo gradualmente per evitare complicazioni di recesso.

"La prima descrizione di complicazioni associate con un nuovo farmaco - il 'caso indice' - fa i medici ed i pazienti conoscono il potenziale di problemi", dice Anne Louise Oaklander, MD, PhD, direttore dell'Unità e Injury MGH Nerve il autore principale del rapporto. "E non ci dice se questi problemi sono molto rari o comuni, ma permette a tutti di sapere per guardare fuori per più casi. Ci sono molte domande che devono ancora essere risolte, ma in questo momento le nostre raccomandazioni sono che chiunque utilizzi farmaci antiepilettici non fermarli bruscamente fino a quando i rischi e le conseguenze sono più noti. "

I pazienti con epilessia sono stati tradizionalmente in guardia contro il trattamento farmacologico improvvisamente arresto perché sospensione improvvisa potrebbe innescare la ripresa di crisi epilettiche. Negli ultimi anni, tuttavia, AED sono stati prescritti per molte altre condizioni - tra cui sindromi dolorose e disturbi psichiatrici - e le raccomandazioni contro rapido ritiro non sono stati ritenuti applicabili a tali pazienti.




Nella presente relazione, e il suo coautore Oaklander Bradley Buchbinder, MD, un neuroradiologo MGH, descrivono le esperienze di un 80-year-old donne che hanno preso pregabalin come parte di una sperimentazione clinica del farmaco per il trattamento della nevralgia post-erpetica, un La sindrome dolorosa che può indugiare dopo herpes zoster. Dopo aver assunto il farmaco per quasi un anno, con una buona sollievo del suo dolore cronico, la donna improvvisamente ha smesso di prendere pregabalin quando la FDA bloccato temporaneamente tutte le prove. Il giorno successivo ha sviluppato nausea, mal di testa e vertigini - sintomi in un primo momento attribuito alla influenza. Una settimana dopo, però, ha sviluppato allucinazioni, percezione dei colori distorta e difficoltà nella lettura, i sintomi che ha trovato terrificante. Oltre settimane successive, i sintomi migliorano, ma la donna si sente ancora che lei non ha mai pienamente recuperato.

Studi di imaging MR del cervello del paziente presa tre settimane dopo l'insorgenza dei sintomi mostravano un'area di edema - accumulo di liquido - in una parte del cervello chiamata corpo calloso. Lesioni simili sono stati osservati in immagini RM di pazienti con epilessia che aveva bruscamente interrotto l'uso di altri farmaci antiepilettici, ma questi cambiamenti erano stati attribuiti alle convulsioni. "Il fatto che il nostro paziente non aveva mai avuto crisi epilettiche suggerisce che improvvisamente fermare questi farmaci potrebbe essere sufficiente a causare questi problemi", dice Oaklander. "Inoltre, in passato questi cambiamenti MRI sono stati considerati non a causare la malattia. Ora che conosciamo il tipo di sintomi che possono produrre, i medici saranno in grado di guardare con maggiore attenzione in altri pazienti con queste modifiche per vedere se anche diventati ill. "

I ricercatori hanno anche osservato che i sintomi di questo paziente e cambiamenti MRI erano simili a quelle che si verificano gravi mal d'altura. Ci sono buoni trattamenti per alta quota associata edema, così gli autori suggeriscono che tali terapie siano presi in considerazione per tutti gli altri pazienti che sviluppano sintomi dopo un tratto di arresto farmaci antiepilettici.

Pregabalin è molto simile al Gabapentin (Neurontin), un farmaco antiepilettico già in largo uso per varie condizioni. Anche se non è ancora sul mercato, pregabalin ha ora ricevuto l'approvazione preliminare della FDA per il trattamento di disturbi del dolore neuropatico e sequestro, e si dovrebbe essere ampiamente prescritto.

"Per quanto ne so, nessuno ha prospettico studiato il rischio di complicanze da ritiro da qualsiasi FAE -. Sia i vecchi farmaci o quelli più recenti come pregabalin e pochi medici o pazienti sono consapevoli che i problemi possono verificarsi in pazienti senza crisi, "afferma Oaklander, che è un assistente professore di Anestesia e Neurologia presso la Harvard Medical School. "Ci auguriamo che questo rapporto sia sensibilizzare e portare a ulteriori indagini."

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha