Ratti con una parte del cervello Disattivato Spostare verso il cibo ma non mangiare

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

"Sembra che due differenti circuiti cerebrali controllano la motivazione a cercare e consumare", ha detto Matthew Will, assistente professore di scienze psicologiche nel MU College of Arts and Science e ricercatore nel Christopher S. di Bond Life Sciences Center. "Capire come questo circuito nelle opere del cervello può fornire una conoscenza delle reti esatte e sostanze chimiche nel nostro cervello che determinano i fattori che influenzano le nostre abitudini alimentari."

Il rilascio di oppioidi, sostanze chimiche di piacere che possono portare a euforia, nel cervello produce binge eating nei ratti non affamati. Will e il suo team di ricercatori hanno determinato che disattivando l'amigdala basolaterale bloccato questo tipo di binge eating.




"Una chiave per arginare l'epidemia di obesità in America controlla il desiderio di binge mangiare", ha detto Will. "Gli esseri umani hanno più di programmazione per iniziare e continuare a mangiare che a smettere di mangiare, soprattutto quando hanno una ciotola di gelato davanti a loro. La maggior parte di noi sarebbe finire anche se non avevamo fame."

Disattivare l'amigdala basolaterale avuto alcun effetto sulla alimentazione nei ratti che sono stati semplicemente privati ​​di cibo per 24 ore. Questo suggerisce che l'amigdala basolaterale è specificamente coinvolto nella eccessivo di cibo in base alla sua appetibilità o piacere guidato da oppioidi, piuttosto che il livello di fame.

"La scoperta che l'amigdala basolaterale appare coinvolto solo nella oppioidi prodotta consumo è stata la parte più sorprendente dello studio", ha detto Will. "Normalmente, se un topo smette di mangiare, se ne andranno sdraiò e prendersela comoda. In questo caso, hanno mostrato tutti i segni di ancora voglia di mangiare, ma non lo erano."

In passato, quando la disponibilità di cibo era scarso, gli esseri umani possono aver bisogno di questo regolamento "binge eating" a mangiare cibo a sufficienza quando era disponibile. Ora, quando gli esseri umani hanno accesso a cibi ricchi di zuccheri e grassi 24 ore al giorno, il regolamento può causare gli esseri umani a mangiare troppo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha