Recenti evidenze suggeriscono cautela nella prescrizione terapia ormonale per il cancro al seno e getta nuova luce su 'Arthritis menopausa'

Marzo 16, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno dei nuovi trattamenti più efficaci per il cancro al seno è un hormonetherapy. Gli inibitori dell'aromatasi agiscono potentemente bloccando theconversion di precursori androgeni in estrogeni, che lowersestradiol livelli nei livelli di estrogeni nel sangue e peripheraltissues. Poiché gli inibitori dell'aromatasi riducono i tassi di recidiva inwomen con tumore della mammella in postmenopausa in stadio precoce, questi agenti arenot solo diventando ampiamente utilizzati nel trattamento del cancro al seno, ma alsobeing esplorato la loro capacità di prevenire la malattia nelle donne athigh rischio. Pur concentrandosi sulla promessa di questa terapia, i sostenitori havetended di sminuire uno dei suoi svantaggi. Le donne trattate con aromataseinhibitors spesso sperimentano dolore e musculoskeletalaching - abbastanza grave, in alcuni casi, per farli smettere il trattamento.

Due ricercatori hanno notato, David T. Felson, MD, di Boston UniversityClinical Epidemiologia, e Steven R. Cummings, MD, di CaliforniaPacific Medical Center Research Institute e University of California, San Francisco, hanno accuratamente esaminato le prove che collegano aromataseinhibitors e, più in generale , deprivazione estrogenica dolori articolari. Nel theSeptember 2005 numero di Arthritis & Rheumatism (http://www.interscience.wiley.com/journal/arthritis),they condividere le loro conoscenze per avvisare oncologi, carephysicians primarie, e gli altri operatori sanitari a questo widelyoverlooked, potenziale problema per le donne .

"Effetti di estrogeni sulla infiammazione all'interno del giunto non sono ben noto," il Dott Felson e il dottor Cummings osservano. Eppure, come si nota, gli estrogeni è consolidata effetti tessuto-specifici su inflammatorycytokines. Il ruolo di estrogeni in infiammazione articolare potrebbe spiegare la sensibilità theincreased al dolore che alcune donne soffrono di estrogendepletion. Citando studi di soppressione farmacologica di studi estrogenand della menopausa naturale, gli autori offrono un look atcompelling prova associando deprivazione estrogenica con dolori articolari, tra cui:




  • Gli inibitori dell'aromatasi sono stati collegati alla maggiore ratesof dolori articolari e muscolari di tamoxifene e placebo in diverse clinicaltrials per il trattamento del cancro al seno e la prevenzione. Un esempio: In aNational Cancer Institute di studio Canada, 5.187 in postmenopausa womenwho completato un corso di 5 anni di terapia con tamoxifene per il seno cancerwere randomizzati per altri 5 anni hanno ricevuto il inhibitorletrozole aromatasi o un placebo. Il 21 per cento delle donne che assumono dolore reportedjoint letrozolo rispetto al 16 per cento delle donne che ricevevano placebo.
  • In uno studio di leuprolide, un agente ormonale usato totreat infertilità e una varietà di disturbi ginecologici, donne 102premenopausal manifestato sintomi di deprivazione estrogenica, suchas secchezza vaginale, dopo 2 settimane di trattamento, e ha sofferto settimane painbetween comuni 3 e 7 del trattamento. Nel complesso, il 25 per cento del dolore persistente womendeveloped, che colpisce le ginocchia, gomiti, caviglie, e altre aree, durante lo studio. Il dolore è stato risolto in tutti womenbetween 2 e 12 settimane dopo l'interruzione della terapia leuprolide.
  • In un post-menopausa gli estrogeni/progestinici interventiontrial, le donne che hanno ricevuto gli estrogeni hanno avuto una diminuzione significativamente chanceof sintomi muscoloscheletrici - tra 32 e 38 per cento - rispetto withwomen placebo assegnati in modo casuale. I sintomi riportati in placebo groupincluded dolore articolare, rigidità muscolare, e del cranio e del collo dolorante. Inother studi, tuttavia, la terapia estrogenica sostitutiva non aveva beneficialeffect sul dolore muscoloscheletrico.

    Dr. Felson e il dottor Cummings anche evidenziare i dati recenti che mostrano donne thatAsian sottoposte menopausa hanno livelli di estradiolo inferiori donne thanCaucasian e sembrano essere più vulnerabili a una sindrome commonlyknown come "artrite menopausa." Essi rilevano anche l'alto tasso di bothosteoarthritis e artrite reumatoide nelle donne in postmenopausa. Theyconclude sottolineando la necessità di ulteriori ricerche in thecontribution di carenza di estrogeni per l'artrite, così come forrecognizing i rischi di sindrome muscoloscheletrica quando inibitori prescribingaromatase e altri trattamenti-estrogeni riducono.

    ###
  • (0)
    (0)

    Commenti - 0

    Non ci sono commenti

    Aggiungi un commento

    smile smile smile smile smile smile smile smile
    smile smile smile smile smile smile smile smile
    smile smile smile smile smile smile smile smile
    smile smile smile smile
    Caratteri rimanenti: 3000
    captcha