Relazione carta sulle terapie complementari per il cancro al seno

Maggio 26, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Oltre l'ottanta per cento dei pazienti affetti da cancro al seno negli Stati Uniti utilizzano terapie complementari a seguito di una diagnosi di cancro al seno, ma c'è stato poco di orientamento basata sulla scienza per informare medici e pazienti sulla loro sicurezza ed efficacia. In linee guida recentemente pubblicate dalla Society for Integrative Oncology, i ricercatori della Mailman School of Public Health e l'Herbert Irving Comprehensive Cancer Center con i colleghi in MD Anderson Cancer Center, Università del Michigan, Memorial Sloan Kettering, e le altre istituzioni della Columbia University negli Stati Uniti e Canada, analizzato che integrative trattamenti sembrano essere più efficace e sicuro per i pazienti. Hanno valutato più di 80 diverse terapie.

Meditazione, yoga, e il relax con le immagini sono stati trovati ad avere la prova più forte a sostegno della loro utilizzazione. Hanno ricevuto una "A" di grado e si raccomanda l'uso di routine per i disturbi d'ansia e dell'umore altri comuni per i malati di cancro al seno. Le stesse pratiche hanno ricevuto un grado "B" per ridurre lo stress, la depressione, e la fatica, ma sono anche approvato per la maggior parte dei pazienti di cancro al seno. L'agopuntura ha ricevuto un grado "B" per il controllo indotti da chemioterapia nausea e vomito e può essere raccomandato per la maggior parte dei pazienti. Più di 30 interventi, tra cui alcuni prodotti naturali e di agopuntura per le altre condizioni, avevano più debole evidenza di beneficio a causa di dimensioni sia di studio di piccole dimensioni o risultati degli studi contrastanti, e ha ricevuto un grado "C". Sette altre terapie sono stati considerati inadatti a dare alcun beneficio e non sono raccomandati. Una terapia è stata trovata per essere dannosa: acetil-L-carnitina, che è commercializzato per prevenire la neuropatia chemioterapia connessi, e effettivamente aumentato rischio per la condizione.

I risultati verranno visualizzati online sul Journal of National Cancer Institute Monografia sono stati presentati Lunedi, 27 ottobre presso la Società per la 11 ° Conferenza Internazionale di Oncologia Integrativa tenutosi a Houston, Texas.




Per condurre la loro analisi, i ricercatori hanno utilizzato una serie di nove banche dati biomediche pubblicazione di rivedere studi clinici controllati randomizzati condotti tra il 1990 e il 2013 tra i pazienti di cancro al seno che le terapie complementari testati insieme standard di cura del cancro - definito come la chirurgia, la chemioterapia, la radioterapia, e la terapia ormonale. Sulla base di una serie di linee guida sviluppate dall'Istituto di Medicina, i ricercatori hanno considerato l'entità e il tipo di benefici e danni con la qualità e le dimensioni di prova. Di 4.900 articoli di ricerca recensiti, 203 soddisfacevano i criteri per l'analisi finale. Raccomandazioni sono state organizzate da risultati clinici e classificati con il sistema di classificazione preventiva Servizi Task Force degli Stati Uniti.

"La maggior parte dei pazienti affetti da cancro al seno hanno sperimentato con terapie integrative per gestire i sintomi e migliorare la qualità della vita. Ma le decine di prodotti e pratiche commercializzati per i pazienti, abbiamo riscontrato che solo una manciata attualmente hanno una forte base di conoscenze", ha detto Heather Greenlee, ND, PhD, assistente professore di epidemiologia alla Mailman School of Public Health della Columbia e presidente della Society for Integrative Oncology.

Un certo numero di interventi non disponeva di prove sufficienti per sostenere le raccomandazioni specifiche. "Questo non significa che non funzionano, questo significa che noi non sappiamo ancora se lavorano, in quale forma, o quale dose è il più efficace. La stragrande maggioranza delle terapie richiedono ulteriori indagini attraverso ben progettato controllata studi clinici ", ha detto il dottor Greenlee.

"Una sfida per valutare la sicurezza e l'efficacia di terapie complementari è stata la mancanza di standardizzazione degli interventi attraverso prove utilizzando approcci terapeutici simili", ha detto Debu Tripathy, MD, professore e presidente della mammella oncologia medica presso MD Anderson Cancer Center. "Inoltre, alcune terapie integrative sono applicate in una varietà di ambienti - precoce vs. stadi avanzati della malattia e uno spettro di gravità dei sintomi -. In modo che i criteri clinici per l'utilizzo di alcune terapie possono non essere semplice" Tuttavia, i ricercatori hanno anche scoperto che molte delle terapie complementari erano a basso rischio, e la mancanza di mezzi per la loro misurazione non può influenzare notevolmente la loro applicazione clinica.

"Queste linee guida forniscono uno strumento importante per i pazienti di cancro al seno e ai loro medici, come fanno le decisioni su cosa terapie integrative da usare e non usare. Le linee guida chiaramente dimostrano che i medici ed i pazienti dovrebbero adottare condiviso approcci decisionali nella valutazione del rapporto rischio-beneficio per ciascuna terapia. E 'importante personalizzare le raccomandazioni basate su caratteristiche e valori. Nei giusto per un paziente cliniche dei pazienti, può essere sbagliato per un altro ", ha detto il dottor Greenlee.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha