Repellenti per insetti di scoperta della natura

Marzo 22, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I risultati, pubblicati nel numero di luglio di Ecology Letters, potrebbero fornire nuove tattiche ecocompatibili per respingere e il controllo degli insetti portatori di malattie.

Molti animali utilizzano sostanze chimiche per comunicare tra loro. I feromoni, che influenzano i comportamenti sociali e riproduttivi all'interno di una specie particolare, sono probabilmente il più conosciuto e studiato. Cairomoni sono prodotte da un individuo di una specie e ricevuti da un individuo di una specie differente, con la specie ricevono spesso beneficiando a spese del donatore.




Cohen ei suoi colleghi israeliani concentrati sull'interazione tra due specie di insetti presenti nelle piscine temporanee del Mediterraneo e del Medio Oriente: le larve della zanzara C. longiareolata e il suo predatore, il backswimmer N. maculata. Quando gli arrivano zanzare femmina rilevano una sostanza chimica emessa dal backswimmer, sono meno propensi a deporre le uova in quella piscina.

Per riprodurre le condizioni di piscine temporanee sul campo, i ricercatori hanno utilizzato l'acqua del rubinetto età con pesce cibo aggiunto come fonte di nutrienti. Backswimmers individuali sono stati poi collocati in fiale contenenti campioni delle piscine temporanee, e campioni d'aria sono stati raccolti dallo spazio di testa all'interno delle fiale. I ricercatori hanno utilizzato cromatografia-spettrometria di massa gas per analizzare le sostanze chimiche emesse dai Backswimmers.

Cohen ei suoi colleghi hanno identificato due sostanze chimiche, idrocarburi chiamati n-heneicosane e n-tricosano, che respingeva la deposizione delle uova da zanzare alle concentrazioni di questi composti che si trovano in natura. Insieme, le due sostanze chimiche hanno avuto un effetto additivo.

Dal momento che le zanzare possono rilevare cairomoni del backswimmer da sopra la superficie dell'acqua, cairomoni predatori rilasciato possono ridurre il rischio immediato della zanzara di predazione, afferma Cohen. Ma aumentano anche la possibilità della zanzara femmina di morire per altre cause prima che lei trova una piscina sicuro per lei di deporre le uova in.

"Ecco perché pensiamo che queste sostanze chimiche potrebbero essere una parte utile di una strategia per controllare la dimensione della popolazione di zanzare", afferma Cohen, che è il Abby Mauzй Rockefeller Professore e direttore del Laboratorio di popolazioni. "Abbiamo iniziato questo lavoro da curiosità molto di base su come reti alimentari e le interazioni predatore-preda lavoro, ma ora vediamo applicazioni pratiche impreviste. Questi composti recentemente identificati, e altri che rimangono da scoprire, potrebbe essere efficace nel controllare le popolazioni di da malattia portando insetti. E 'troppo presto per dirlo, ma c'è la possibilità di un anticipo nella lotta contro le malattie infettive. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha