Resurgence e la diffusione di sifilide in Cina è una epidemia in rapida crescita

Giugno 1, 2016 Admin Salute 0 21
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La rinascita e la diffusione in Cina della sifilide, una infezione eliminato lì 1960-1980, rappresenta una vocazione pidemic rapido aumento di un intervento urgente, econdo autori di un nuovo rapporto che documenta l'aumento dei tassi di infezione.

"La sifilide è tornato in Cina con una vendetta. I dati dimostra una epidemia di sifilide di tale portata e dimensioni che richiederà impegno formidabile per intervenire", ha detto il dottor Myron S. Cohen, il J. Herbert Bate distinto professore di medicina, microbiologia e immunologia, e la salute pubblica, e direttore del Centro per le Malattie Infettive presso l'Università della North Carolina a Chapel Hill School of Medicine.

Cohen e co-autori provenienti dalla Cina e raccolto dati da malattia a trasmissione (STD) sistema di sorveglianza e la rete sito sentinella della Cina sessualmente nazionale valutati. L'incidenza totale di sifilide in tutte le contee della Cina è aumentato da meno di 0,2 casi per 100.000 persone in 1.993-6,5 casi per 100.000 nel 1999, lo studio mostra. Delle tre categorie di malattie - primario, secondario e terziario - i primi due rappresentati 5,7 casi ogni 100.000 persone nel 2005. Quest'ultimo incidenza è notevolmente superiore a quello dei paesi più sviluppati, compresi gli Stati Uniti, che ha registrato 2,7 casi di sifilide primaria e secondaria nel 2004, osservano i ricercatori.




I risultati appaiono nel 13 gennaio 2007 numero della rivista Lancet. La ricerca è stata sostenuta da un finanziamento speciale da parte del National Institutes of Health Fogarty-Ellison Fellowship e il Centro UNC per la ricerca sull'AIDS.

Anche allarmante è il tasso di sifilide congenita, Cohen ha detto, che è passato da 0,01 casi per 100.000 nati vivi nel 1.991-19,68 casi nel 2005 - un aumento medio annuo del 71,9 per cento. Sifilide congenita si verifica quando una donna incinta con sifilide passa l'infezione al suo bambino nel grembo materno. Molti casi causare aborto spontaneo o un parto prematuro, e bambini sopravvissuti possono avere gravi problemi di cervello, fegato e altri organi.

Gli autori dello studio collegano l'aumento dei tassi di infezione da sifilide alle riforme economiche e della globalizzazione in Cina. Questi cambiamenti hanno portato a differenze di reddito e di un clima culturale che favorisce riemergere della prostituzione a causa di una maggioranza sostanziale di uomini e di una vasta popolazione migrante di lavoratori di sesso maschile, il rapporto dice. Cambiare pratiche sociali come le persone a sperimentare il sesso in età precoce e prima del matrimonio, così come l'aumento dei costi di assistenza sanitaria individuale, contribuiscono anche.

La sifilide è stata riconosciuta nel ainland Cina nel 1505. Per il momento il partito comunista assunse il potere nel 1949, "i cinesi stavano soffrendo una delle più grandi epidemie di sifilide nella storia umana", hanno detto gli autori. Mao Zedong e il suo governo fatte trattamento sifilide e la prevenzione una priorità e ha lanciato una campagna prolungata che inizia nel 1952 per eliminare le malattie sessualmente trasmissibili, ha detto Cohen. Nel 1964, la sifilide era raro e l'infezione virtualmente eliminati finché la Cina ha aperto le sue frontiere internazionali nei primi anni 1980.

L'assenza virtuale di sifilide in Cina per 20 anni: la popolazione generale dei giovani, individui sessualmente attivi non ha alcuna immunità naturale alla malattia, secondo gli autori. "Sessualmente individui attivi sarebbero completamente sensibili a questa infezione", afferma il rapporto. Cohen osserva inoltre che la sifilide aumentano anche il rischio sia di trasmissione e di essere infettati con HIV, il virus che causa l'AIDS.

Cohen, che ha lavorato in Cina dal 1979, progettato e pianificato la ricerca insieme con il co-autore Dr Xiang-Sheng Chen del Centro Nazionale per STD controllo in Nanjing. Cohen ha detto lo sviluppo di collaborazioni di lunga data con il centro ha contribuito a rendere possibile il rapporto.

"Questo report aiuta a dimostrare l'apertura con cui la Cina sta cercando di avvicinare le epidemie di malattie infettive. I dati che ora abbiamo fornisce importanti indizi su dove le autorità cinesi dovrebbero mettere le loro risorse", ha detto Cohen.

A "formale e aggressivo" Cina Sifilide gruppo di lavoro si è formato attraverso partnership che coinvolgono UNC, Centro nazionale cinese per STD controllo, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, il Centro delle Nazioni Unite per il controllo delle malattie e la London School of Hygiene, ha detto Cohen.

Altri co-autori con Chen e Cohen sono Drs. Zhi-Quiang Chen, Guo-Cheng Zhang, Xiang-Dong Gong, Gao Xing, Gua-Jun Liang, Xiao-Li Yue e il signor Charles Lin, tutti dal Centro Nazionale per STD controllo, Accademia cinese di Scienze Mediche e Peking Union Medical College. Lin è anche uno studente presso l'Università di California, San Francisco School of Medicine e NIH Fogarty-Ellison Fellow finanziato attraverso UNC-Chapel Hill.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha