Riabilitazione aiuta a prevenire la depressione da perdita della vista legata all'età

Maggio 24, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La depressione è un rischio comune per le persone che hanno perso la loro visione di età degenerazione maculare (AMD), ma un nuovo studio mostra che un tipo di terapia di riabilitazione può tagliare questo rischio in metà. Lo studio è stato finanziato dal National Eye Institute (NEI), parte del National Institutes of Health.

"I nostri risultati sottolineano l'alto rischio di depressione da AMD, e i benefici del trattamento multidisciplinare che colma le cure oculistiche primarie, la psichiatria, la psicologia, e la riabilitazione", ha detto Barry Rovner, MD, professore di psichiatria e neurologia presso la Sidney Kimmel Medical College a Thomas Jefferson University di Philadelphia. Dr. Rovner ei suoi colleghi hanno pubblicato i loro risultati in Oftalmologia.

AMD è una delle principali cause di perdita della vista negli Stati Uniti. Circa 2 milioni di americani di età 50 ed oltre hanno perdita della vista da AMD, e circa 8 milioni di avere una fase precoce della malattia, con o senza perdita della vista. AMD provoca danni alla macula, un punto vicino al centro della retina che è necessario per nitida visione rettilinea. Può colpire un occhio o entrambi, che si chiama AMD bilaterale. Col progredire della malattia, può causare una zona sfocata cresce vicino al centro della visione, e portare a difficoltà con le attività quotidiane, tra cui la capacità di guidare, leggere, scrivere, guardare la televisione, cucinare, e fare i lavori di casa.




Attività che utilizzate per essere divertente e appagante possono cominciare a sembrare oneroso o addirittura impossibile. Con la perdita della capacità di guidare e navigare luoghi sconosciuti, diventa più facile rimanere a casa piuttosto che vedere gli amici o incontrare nuove persone. Tutto questo può prendere un tributo sulla salute mentale, e studi precedenti hanno trovato che ben un terzo delle persone con AMD bilaterale sviluppare depressione clinica.

"La depressione è una risposta alla disabilità, così abbiamo ragionato un trattamento efficace sarebbe quello di ridurre la disabilità attraverso la riabilitazione", ha detto il dottor Rovner. Nella visione Depressione Prevention Trial Low (VITAL), ha guidato un team di psicologi, oftalmologi, optometristi, terapisti occupazionali e per testare un approccio chiamato attivazione comportamento.

"Attivazione Comportamento tratta di aiutare le persone a concentrarsi sulle attività di cui godono, a riconoscere che la perdita di tali attività può portare a depressione, e di ri-esercitare tali attività", ha detto Robin Casten, Ph.D., co-autore e di un professore associato di psichiatria e comportamento umano a Jefferson. Aiutare le persone a mantenere una vita sociale attiva è una parte importante della strategia, ha detto.

Il processo ha reclutato 188 partecipanti con AMD bilaterale da una pratica oculistica affiliato con Wills Eye Hospital di Philadelphia. "Abbiamo pensato che questo processo affrontato un importante bisogno. Oculisti hanno molti strumenti a portata di mano per il trattamento di AMD, e stiamo continuando a creare legami con altri fornitori di assistenza sanitaria per trattare efficacemente l'intero paziente", ha detto Allen C. Ho, MD, direttore della Clinica Unità di Retina Research Wills Eye Hospital e professore di oculistica a Jefferson.

I partecipanti sono stati 84 anni di età in media, il 70 per cento sono donne e il 50 per cento viveva da solo. Tutti avevano una visione più corretta inferiore a 20/70. (Una persona con 20/70 visione vede un oggetto da 20 metri di distanza, come chiaramente come una persona con una vista normale vede a 70 metri di distanza.) Ogni partecipante ha avuto sintomi depressivi lievi ed era a rischio di sviluppare la depressione clinica, sulla base di un nove -item depressione subtest del Patient Health Questionnaire, o PHQ-9.

Durante il processo, i partecipanti hanno avuto due visite con un optometrista, durante la quale sono stati prescritti dispositivi ipovedenti, come lenti di ingrandimento portatili. Dopo queste visite iniziali, i partecipanti sono stati divisi casualmente in due gruppi.

Un gruppo ha ricevuto attivazione comportamento da un terapista occupazionale specializzato nell'approccio. Il terapista occupazionale ha lavorato con i partecipanti per guidarli sull'utilizzo dei dispositivi di ipovedenti, di apportare modifiche in tutta la casa (come l'utilizzo di luci brillanti e nastro ad alto contrasto), per aumentare le loro attività sociali, e per aiutarli a impostare obiettivi personali e rompere questi giù in fasi gestibili.

"Blending l'attivazione comportamento con la riabilitazione a basso visione era semplice e naturale", ha dichiarato Mark Hegel, Ph.D., un co-autore e professore di psichiatria presso Geisel School Dartmouth di Medicina di Hannover, New Hampshire. "La terapia occupazionale aiuta le persone a riacquistare attività valutate nella loro vita quotidiana, e l'attivazione comportamento sfrutta questo attraverso la definizione degli obiettivi formale e il rafforzamento del progresso."

Il secondo gruppo di partecipanti servito come gruppo di controllo. Hanno parlato delle loro difficoltà ad un terapeuta, ma non hanno ricevuto attivazione comportamento o ipovedenti terapia occupazionale. Entrambi i gruppi avevano sei sessioni di terapia di un'ora nelle loro case nel corso di un periodo di due mesi. Tutti i partecipanti sono stati autorizzati a prendere antidepressivi, ma meno del 10 per cento lo ha fatto. Tutti hanno ricevuto un trattamento medico di AMD come prescritto dai loro fornitori di cure oculistiche primarie.

Da quattro mesi, 12 i partecipanti al gruppo di controllo e sette i partecipanti al gruppo di attivazione comportamento erano ritirati dalla sperimentazione o morto. Dei restanti 169 partecipanti, 18 (23,4 per cento) nel gruppo di controllo e 11 (12,6 per cento) nel gruppo di attivazione comportamento sviluppato depressione clinica, sulla base ripetere il test con il PHQ-9. Comportamento di attivazione ha avuto il massimo beneficio per i partecipanti con la visione peggiore (meno di 20/100), riducendo il rischio di depressione di circa il 60 per cento rispetto ai controlli. Quando i dati sono stati adeguati per lo stato di visione, la salute fisica e basale PHQ-9 Punteggio, attivazione comportamenti ridotto il rischio di depressione del 50 per cento rispetto al trattamento di controllo.

"AMD è di solito diagnosticata e trattata in contesti sanitari occhi primarie, dove non esiste uno standard definito di cura per la depressione. Questo studio è stato uno sforzo unico e convincente per affrontare tale questione, rafforzando il lavoro di squadra tra i professionisti la cura degli occhi e professionisti della salute mentale", ha detto Eleanor Schron, Ph.D., leader del gruppo per le applicazioni cliniche in NEI.

Dr. Rovner ha detto che spera lo studio servirà da modello per approcci simili per la prevenzione e il trattamento della depressione in AMD. Una volta approvato da un medico, terapia occupazionale è rimborsabile attraverso Medicare.

"Legami più forti tra le cure oculistiche primarie e operatori sanitari mentali sarebbero necessari per rendere attivazione più ampiamente disponibili per i pazienti AMD comportamento", ha detto il dottor Rovner. Istruzione Specialized sarebbe necessario anche per terapisti occupazionali, che non sono tipicamente formati in attivazione comportamento.

"Abbiamo costruito questo per essere un trattamento economico. Ora vorremmo vedere diventa accessibile," ha detto. Lo studio continua a seguire partecipanti per vedere se i benefici del trattamento sono mantenuti ad un anno.

(0)
(0)
Articolo precedente Come acquistare mobili Scratching
Articolo successivo PERROS SENSE PERICOLO

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha