Ricerca pre-clinica dimostra promettente per il trattamento del cancro del sangue

Giugno 13, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ricerca pre-clinica ha generato alcuni risultati molto promettenti su un farmaco prototipo per il trattamento della leucemia linfocitica cronica (LLC). I risultati, dal lavoro svolto dagli scienziati a NUI Galway, sono pubblicati in Molecular Cancer Therapeutics di questo mese, una rivista della American Association for Cancer Research.

La ricerca ha introdotto una molecola, o prototipo farmaci, per campioni di sangue di pazienti con il tipo di tumore del sangue noto come CLL. I risultati hanno indicato che il farmaco prototipo uccide le cellule leucemiche circolanti nel sangue, comprese le cellule con caratteristiche spesso associate alla resistenza alla chemioterapia. Inoltre, si è scoperto che la molecola ha anche il potenziale per colpire dividendo cellule leucemiche all'interno linfonodi. Con trattamento standard, queste cellule possono agire come un serbatoio di cellule resistenti, che può quindi dar luogo a recidive.

Per gli ultimi due anni e mezzo, di NUI Galway professor Corrado Santocanale, insieme con il professor Michael O'Dwyer e il professor Afshin Samali, tra gli altri, sono stati la ricerca di questa molecola 'PHA-767491' per il trattamento di CLL.




Secondo il professor Corrado Santocanale, che lavora nel Centro Nazionale di NUI Galway per Ingegneria Biomedica (NCBES) e nel Centro per Cromosoma Biology (CCB): "In generale, la prognosi per i pazienti con diagnosi di CLL, uno dei più comuni tipi di cancro del sangue, non è così positiva come vorremmo. Ma questi risultati di laboratorio forniscono qualche speranza per il futuro, in particolare per quanto studi correlati con i pazienti sono già in corso. "

La molecola è il composto principale di un farmaco attualmente in fase di test in una fase di uno studio clinico condotto dal professor Michael O'Dwyer al HRB Clinical struttura di ricerca a NUI Galway. Il successo della ricerca di laboratorio è stato un fattore importante per lo sviluppo della sperimentazione clinica.

Frank Giles, Professore di Cancer Therapeutics e Direttore del HRB Clinical Research Facility a NUI Galway, ha commentato: "enormi progressi nella terapia anti-cancro è in corso l'identificazione pre-clinica di un target ottimale, lo sviluppo di piccole molecole che modulano la bersaglio, e lo svolgimento di studi umani di fase precoce, stanno diventando un processo senza soluzione di continuità. Il comportamento di questi primi studi è una priorità assoluta per il nostro NUI Galway CRF e dimostra aumentare la forza dell'Irlanda in questo fondamentale settore biomedicale. "

Pre-clinica di ricerca di biologia del cancro al NUI Galway comprende gruppi di ricerca multidisciplinari che stanno lavorando per comprendere i meccanismi cellulari e molecolari alla base responsabili per l'avvio e la progressione del cancro, e di sviluppare nuove e migliori terapie contro il cancro. L'Università ha anche un forte programma di ricerca traslazionale e clinica con l'obiettivo di tradurre le scoperte della ricerca in una migliore cura del paziente.

(0)
(0)
Articolo successivo Giorno di configurazione

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha