Ricercatori approfondiscono 'orecchio pigro'

Aprile 21, 2016 Admin Salute 0 289
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Audizione scienziato Daniel Polley, Ph.D., un ricercatore presso il Massachusetts Eye and Ear/Eaton-Peabody Laboratori di Harvard Medical School di Auditory Fisiologia e collaboratori trovati inducendo una breve perdita di udito, reversibile a tappe chiave dello sviluppo corticale, hanno identificato due critici i periodi che si verificano dopo aver sentito esordio che regolano la maturazione delle rappresentazioni audio binaurali coordinati. Il loro lavoro potrebbe portare ad una migliore comprensione di quali periodi nello sviluppo di un bambino sono più cruciali per mantenere l'udito.

Esperienza sensoriale degradato durante i periodi critici dello sviluppo infantile può avere effetti negativi sul cervello e il comportamento. Nel classico esempio, una condizione chiamata ambliopia (nota anche come occhio pigro) può sorgere quando i segnali visivi bilanciati non vengono trasmessi da ciascun occhio al cervello durante un periodo critico per lo sviluppo corteccia visiva. In questo studio, i ricercatori hanno cercato di determinare come temporanea interruzione di sentire a volte precise sviluppo pregiudica la possibilità per il cervello di sentire una volta udito è ripristinata.




"L'obiettivo di questo studio è stato quello di simulare la perdita di udito moderata, a breve termine che possono accompagnare le infezioni dell'orecchio nei neonati umani e poi studiare come e quando la codifica dei segnali uditivi è stato interrotto nel cervello di topi in via di sviluppo."

Proprio come l'avvio di un computer, il cervello "stivali" si durante lo sviluppo a partire dal firmware di base e si conclude con elementi software di livello superiore. A differenza di un computer, il cervello si basa sull'esperienza dall'ambiente circostante sensoriale per completare il processo di avvio. Se l'esperienza sensoriale è degradata durante questi periodi critici nella vita in anticipo, come accadrebbe con una cataratta visiva o ipoacusia trasmissiva che può accompagnare un'infezione all'orecchio, la rappresentazione del cervello del mondo sensoriale può essere distorto in modo specifico e duraturo, anche dopo il deficit fisico nell'occhio o nell'orecchio è stato corretto. In questo studio, i ricercatori hanno scoperto che la creazione di una perdita temporanea dell'udito un giorno dopo aver sentito iniziato interrotto l'allineamento di base della selettività frequenza del suono nella corteccia del mouse, mentre la stessa manipolazione avviata pochi giorni dopo ha interferito con il calcolo neurale delle differenze di volume tra la orecchie.

"Questi risultati dimostrano che brevi periodi di perdita dell'udito asimmetrica durante punti molto specifici dello sviluppo post-natale possono avere un effetto duraturo sui circuiti cerebrali che confrontano e integrano le onde sonore che entrano ogni orecchio," ha detto il dottor Polly. "Secondo gli studi pediatrici audiologia e gli ultimi dati del censimento degli Stati Uniti, circa il 12% dei bambini (o 2,6 milioni di bambini nei soli Stati Uniti) sperimenteranno almeno un attacco di otite media abbastanza grave da provocare una breve, ipoacusia delicato prima raggiungendo cinque anni di età. Anche se il nostro studio è stato condotto in un modello animale, questi dati supportano un crescente corpo di lavoro che sottolinea l'importanza di ridurre al minimo la perdita dell'udito o eccessivo rumore ambientale per lo sviluppo cerebrale infantile sano ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha