Ricercatori individuano 'carboidrati in una miniera di carbone' per il rilevamento del cancro

Maggio 7, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori della New York University e la University of Texas di Austin hanno scoperto che i carboidrati servono come identificatori per le cellule tumorali. I loro risultati, che appaiono negli atti del giornale della National Academy of Sciences, mostrano come queste molecole possono servire come segnali per il cancro e spiegare cosa sta succedendo all'interno di queste cellule, che punta a nuovi modi in cui gli zuccheri funzione di specchio nel funzionamento delle loro strutture sottostanti.

"I carboidrati possono dirci molto su quello che sta succedendo all'interno di una cellula, quindi sono potenzialmente buoni marcatori per la malattia", ha detto Lara Mahal, professore associato presso il Dipartimento di Chimica della NYU e autore corrispondente dello studio. "Il nostro studio rivela come le cellule tumorali producono alcune" firme "di carboidrati che ora possiamo identificare."

Carboidrati, o glicani, sono complesse molecole della superficie cellulare che controllano molteplici aspetti della biologia cellulare, tra cui metastasi del cancro. Ma meno evidente è il legame tra le categorie di cellule e corrispondenti strutture di carboidrati. Cioè, che cosa alcuni carboidrati sulle superfici di una cella ci raccontano le sue caratteristiche e funzionamento interno o, più brevemente, come si fa a leggere un codice a ritroso?




Nello studio PNAS, i ricercatori hanno esaminato il ruolo dei microRNA, RNA non codificante che sono regolatori del genoma. MiRNA specifici - come miR-200 - svolgono un ruolo nel controllo della crescita tumorale. Utilizzando la tecnologia microarray sviluppata da Mahal di NYU, il team ha esaminato le cellule tumorali nel tentativo di vedere come hanno generato una firma di carboidrati. In particolare, hanno mappato come miRNA controlla le firme di carboidrati.

Nella loro analisi, i ricercatori hanno potuto vedere che le molecole miRNA servono come principali regolatori di carboidrati a livello di superficie della cella - una scoperta che ha mostrato, per la prima volta, che miRNA svolgono un ruolo regolatore significativo in questa parte della cellula, anche noto come glycome. Inoltre, hanno potuto vedere quale processo di regolamentazione era legata ai carboidrati specifici.

"I carboidrati non sono solo dicendo il tipo di cellula di provenienza, ma anche da quale processo sono stati creati", spiega Mahal. "I nostri risultati hanno dimostrato che ci sono reti di regolazione di miRNA e che sono associati con i codici di carboidrati specifici."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha