Ricercatori individuano interruttore di comando molecolare per disturbi polmonari pretermine

Giugno 14, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I risultati sono pubblicati online prima della stampa nel numero di marzo della American Journal of Respiratory cellulare e biologia molecolare.

Displasia broncopolmonare (BPD) è la più comune malattia polmonare cronica nei neonati prematuri e non ha alcun trattamento specifico. La malattia colpisce circa il 97% dei neonati con peso alla nascita al di sotto 1.250 grammi, e può portare a infezioni delle vie respiratorie ripetute, nonché di enfisema e broncopneumopatia cronica ostruttiva in età adulta.




Un gruppo di ricerca guidato dal Dr. Vineet Bhandari, professore associato di neonatologia pediatrica e ostetricia, ginecologia e scienze della riproduzione a Yale School of Medicine, ha teorizzato che se le molecole che causano questi disturbi possono essere bloccati nella fase iniziale, potrebbero in sostanza evitare problemi polmonari permanente .

Bhandari e il suo team hanno studiato il tessuto polmonare dei topi appena nati. Il team ha osservato che quando questo tessuto polmonare è stato esposto all'iperossia - eccesso di ossigeno nei tessuti e organi che attiva tutti i componenti delle vie di stress nel polmone neonato - c'è stato un marcato aumento della cicloossigenasi 2 (Cox2) in percorsi di stress del polmone . Questa azione comportato BPD nei topi. Una volta che il team ha utilizzato un farmaco che inibisce Cox2, sono stati in grado di invertire BPD nei topi.

"Questa è la prima volta hyperoxia è stato completamente dimostrato di essere responsabile per l'attivazione del pathway di stress nei polmoni in via di sviluppo", ha detto Bhandari. "Iperossia può indurre l'interferone gamma e interrompere lo sviluppo del polmone, che porta alla BPD nei topi. Una volta che abbiamo usato la Cox2 inibitore Celecoxib, siamo stati in grado di invertire gli effetti dei modelli del mouse BPD. Il farmaco, originariamente indicato per trattare il dolore, protetti i polmoni dalla morte cellulare, ed è stato in grado di prevenire la distruzione di e danni al polmone di sviluppo esposto all'iperossia o eccesso di interferone gamma in aria ambiente. "

Bandari ha aggiunto che i risultati suggeriscono che Cox2 e CHOP o - una molecola importante nel percorso di stress - sono potenziali nuovi bersagli farmacologici che possono essere inibiti per trattare o prevenire BPD umana.

Bhandari ha detto che il prossimo passo è quello di condurre studi pre-clinici.

Altri autori dello studio includono Rayman Choo-Wing; Mansoor A. Syed; Anantha Harijith, M.D .; Brianne Bowen; Gloria Pryhuber; M.D .; Cecilia Janйr, M.D .; Sture Andersson, M.D .; e Robert J. Homer, M.D.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha