Ricercatori link Novel gene mutato Per Pasto Ritardo e di squilibrio

Aprile 10, 2016 Admin Salute 0 11
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il team di ricerca, diretto da Joseph Gleeson, MD, direttore del Laboratorio di Neurogenetica presso l'UCSD School of Medicine e professore associato presso il Dipartimento di Neuroscienze, hanno identificato un nuovo gene che, se mutato, porta alla JSRD. I loro risultati saranno pubblicati on-line 7 maggio a prima della pubblicazione sulla rivista Nature Genetics.

JSRD è un gruppo di sindromi dello sviluppo neurologico segnato dall'assenza della parte centrale del cervelletto chiamata verme, insieme con le caratteristiche tra cui scarso equilibrio, movimenti oculari a scatti, ritardo mentale e autismo. La caratteristica più consistente visto in bambini affetti JSRD è una scoperta sorprendente sul cervello MRI denominata "segno molare denti", in cui la base del cervello assume l'aspetto di un dente. Un sottogruppo di pazienti JSRD mostra anche malattia in altri organi del corpo, tra cui la retina, i reni e il fegato.

La scoperta del nuovo gene legato alla JSRD è stata trovata in collaborazione con scienziati dell'Istituto Mendel di Roma, sotto la direzione di Enza Maria Valente. I ricercatori hanno studiato una grande famiglia dalla Sardegna, l'Italia, con alcuni membri che presentano la malattia. All'interno della famiglia, in cui i genitori erano cugini di secondo grado, gli scienziati hanno scoperto un nuovo intervallo di genetica e la presenza della CEP290 (proteina associata Centrosome-290) gene. I gruppi di ricerca inattivazione individuati mutazioni in CEP290 in questa famiglia e le mutazioni sono state identificate anche in famiglie con malattie simili in Turchia, nella regione palestinese di Israele e Pakistan. Questo gene non è stato precedentemente implicato nella malattia umana, e codifica una nuova proteina, precedentemente identificato come una proteina centrosomica-associata, ma con funzione sconosciuta.




Una volta che sono state identificate le mutazioni, il gruppo definito per comprendere il ruolo della proteina nello sviluppo del cervelletto umano. Essi hanno scoperto che il gene è stato prodotto principalmente nella popolazione di neuroni nel cervello chiamato neuroni granuli cerebellari. Hanno anche scoperto specifici bersagli proteici che suggeriscono che il gene può controllare la divisione cellulare nel cervelletto durante lo sviluppo umano, che rappresenterebbe il difetto cerebellare visto in questi pazienti.

"I risultati sono interessanti, perché si collegano JSRD con altre malattie in cui retina, reni e fegato sono malati", ha detto Gleeson. Queste malattie, tra cui recessiva renali malattie cisti, Senior-Loken, Bardet-Biedl e Meckel sindromi, sono causate da geni che codificano le proteine ​​localizzate alle strutture ciliate o centrosoma. "I dati suggeriscono che JSRD può cadere in questi gruppi di condizioni, anche se il meccanismo esatto di come la proteina CEP290 regolano sviluppo del cervelletto rimane sconosciuto."

Nel 2004, Gleeson ei suoi colleghi - insieme con gli scienziati della Harvard University - mutazioni scoperte nel gene AH1 trovano sul cromosoma 6 DNA. Il gene è responsabile della più comune di tre forme conosciute di Sindrome Joubert e fu il primo difetto genetico chiaramente associato con il disturbo.

Collaboratori per lo studio includono Jennifer Silhavy, Suguna Krishnaswami, Madeline Lancaster e Carrie Louie dal laboratorio Gleeson; Francesco Brancati, Giuseppe Barrano, Maro Castori, Emanuele Bellacchio e Bruno Dallapiccola dal Valente Lab; Eugen Bolshauser, bambini University Hospital di Zurigo, in Svizzera; Loredana Boccone, Ospedale Microcitemico, Cagliari, Italia; Lihadh Al-Gazali, Stati Uniti Università; Elisa Fazzi, Università degli Studi di Pavia, Italia; Enrico Bertini, Bambino Gesù di Roma e il Gruppo internazionale di JSRD Study.

Il finanziamento per questa ricerca è stato fornito da sovvenzioni dal US National Institute of Disease Neurologiche e Stroke, il Ministero della Salute italiano, la Fonazione Pierfranco e Luisa Mariana ONLUS, la March of Dimes, la Simons Fondazione e il Premio Burroughs Wellcome Fondo ricerca traslazionale .

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha