Ricercatori trovare nuove Superbug arma per Near-vuoto Antibiotici Arsenal

Giugno 12, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Immaginate la disperazione di cercare di combattere le infezioni letali quando gli antibiotici non riescono a lavorare.

Questo scenario - che si trovano comunemente con "superbatteri ospedale" - potrebbe migliorare grazie a una scoperta da un gruppo di ricerca presso la University of British Columbia, in collaborazione con UBC società spin-off Inimex Pharmaceuticals, che ha individuato un peptide che può combattere infezioni, stimolando il sistema immunitario del corpo.

"Gli antibiotici sono ora a rischio a causa dell'esplosione di batteri resistenti agli antibiotici. Un terzo di tutte le morti di questo pianeta sono il risultato di infezione per cui vi è un urgente bisogno di creare nuove terapie", spiega Robert Hancock, ricercatore principale e Canada Research Sedia in PATHOGENOMICS e antimicrobici. "La bellezza di questo peptide che agisce sul host per innescare una risposta protettiva e non agisce direttamente sui batteri. Questo significa che è improbabile batteri diventano resistenti ad essa."




Il team ha scoperto che un peptide, o una catena di aminoacidi, che hanno soprannominato innata regolatore difesa peptide (IDR-1), può aumentare l'immunità innata senza innescare l'infiammazione nociva, e offrono protezione sia prima che dopo l'infezione è presente.

La scoperta, in modelli animali, sarà pubblicato il 25 marzo nella rivista Nature Biotechnology.

I ricercatori hanno testato l'efficacia del peptide contro Staphylococcus aureus MRSA compreso; un superbug chiamato vancomicina-resistente Enterococcus (VRE); e Salmonella. In caso di infezioni da stafilococco e VRE, anche se i batteri non sono stati completamente sradicati, IDR-1 ha ridotto significativamente la conta batterica e la mortalità, se somministrato sia 24-48 ore prima o quattro ore dopo l'infezione è iniziata. In Salmonella, il peptide ha offerto una protezione significativa quando somministrata prima impostazione infezione.

I dati hanno mostrato che il IDR-1 attiva diverse vie di segnalazione per stimolare l'infezione compensazione chemochine - un mediatore chimico che mobilita la risposta immunitaria.

Inoltre, il peptide non produceva infiammazione nocivi e tossicità visto spesso quando il sistema immunitario viene stimolato e, di fatto, effettivamente ridotto la risposta settica potenzialmente dannose. Sepsi, una conseguenza di una risposta infiammatoria devastazione associata all'infezione, uccide ben 200.000 annui.

La risposta immunitaria innata è la prima linea di difesa contro le infezioni e comprende una rete interattiva di sistemi cellulari e molecolari che riconoscono e uccidono gli agenti patogeni, così come vie di segnalazione che attivano risposte biologiche.

I ricercatori anticipano la terapia può essere utile come supplemento agli antibiotici nella lotta contro le infezioni ospedaliere comuni come ventilazione polmonite associata, infezioni post-chirurgiche, chemioterapia ad alte dosi e le infezioni derivanti dalla inserimento di cateteri o altri dispositivi medici.

"Ora abbiamo un nuovo e potente strumento che ci permetterà di fermare l'infezione prima del suo inizio - è un concetto nuovo nel trattamento di infezioni", dice Hancock.

I ricercatori stimano che ci sono due milioni di casi di infezione resistente agli antibiotici negli ospedali che uccidono circa 70.000 persone ogni anno in Nord America. Ospedale basato meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) da solo provoca circa 100.000 infezioni difficili da trattare annualmente e ora è visto nelle infezioni di comunità, come ad esempio bolle e ascessi o infezioni del sangue potenzialmente letali.

"Salmonella provoca 1,3 milioni di infezioni e fino a 100 morti ogni anno negli Stati Uniti stiamo guardando una crisi in 10 anni, come la maggior parte dei bug sarà resistente alla maggior parte degli antibiotici. C'è un bisogno urgente di sviluppare nuovi strumenti", spiega Brett Finlay, un microbiologo UBC e un autore sulla carta. Lui e Hancock co-fondato Inimex, che ha condotto molti esperimenti necessari per lo studio.

I ricercatori si aspettano che sarà di circa 12-15 mesi prima della scoperta viene introdotto in studi clinici.

Il supporto per la ricerca è stato fornito dal Canadian Institutes of Health Research (CIHR), agenzia principale del Canada responsabile per la ricerca sanitaria di finanziamento, e la Fondazione per il National Institutes of Health attraverso il Grand Challenges in Global Health Initiative, un progetto statunitense finanziato dalla Bill & Melinda Gates Foundation, che ha offerto borse di ricerca per un totale di 436,6 milioni dollari per realizzare scoperte scientifiche contro le malattie mortali nei paesi più poveri del mondo.

Ulteriore supporto è stato fornito dal Genome Canada e Genome aC. Genome Canada è il finanziamento e la principale risorsa di informazioni in materia di genomica e proteomica di ricerca in Canada. Essa ha stabilito sei centri del genoma in tutto il paese, tra cui Genome BC.

Inimex Pharmaceuticals, Inc. è una società biofarmaceutica privata focalizzata sullo sviluppo e commercializzazione di prodotti Innata Defense Regulator, nuovi farmaci di prima in-class che attivano selettivamente le difese innate del corpo senza causare infiammazione.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha