Ricercatori zero sul proteina che distrugge l'HIV

Giugno 3, 2016 Admin Salute 0 10
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Utilizzando un microscopio $ 225.000, i ricercatori hanno identificato i componenti chiave di una proteina chiamata TRIM5a che distrugge l'HIV nelle scimmie rhesus.

La scoperta potrebbe portare a nuovi trattamenti basati TRIM5a-che avrebbe knock out HIV negli esseri umani, ha detto il ricercatore anziano Edward M. Campbell, PhD, della Loyola University Health System.

Campbell e colleghi riportano i loro risultati in un articolo sulla copertina del 15 set 2010 numero della rivista Virology, ora disponibile online.




Nel 2004, altri ricercatori hanno riferito che TRIM5a protegge scimmie rhesus da HIV. La proteina TRIM5a prima attacca ad un virus HIV, poi altre TRIM5a proteine ​​banda e distruggere il virus.

Gli esseri umani hanno anche TRIM5a, ma mentre la versione umana di TRIM5a protegge contro alcuni virus, non protegge contro l'HIV.

I ricercatori sperano di trasformare TRIM5a in un agente terapeutico efficace. Ma prima devono identificare i componenti TRIM5a che consentono la proteina di distruggere i virus. "Gli scienziati hanno cercato di sviluppare terapie antivirali per solo circa 75 anni", ha detto Campbell. "L'evoluzione ha giocato a questo gioco per milioni di anni, e ha individuato un punto di intervento che sappiamo ancora molto poco."

TRIM5a consiste di quasi 500 subunità amminoacidiche. Loyola ricercatori hanno identificato sei 6 singoli aminoacidi, situato in una regione precedentemente poco studiato della proteina TRIM5a, che sono critici nella capacità della proteina di inibire l'infezione virale. Quando questi amminoacidi sono stati alterati in cellule umane, TRIM5a perso la sua capacità di bloccare l'infezione da HIV-1. (La ricerca è stata effettuata su colture cellulari; nessun scimmie rhesus sono stati utilizzati nello studio.)

Continuando a restringere la loro ricerca, i ricercatori sperano di identificare un amminoacido, o combinazione di amminoacidi, che consentono TRIM5a distruggere HIV. Una volta che questi amminoacidi critici sono identificati, potrebbe essere possibile geneticamente ingegnere TRIM5a per renderlo più efficace negli esseri umani. Inoltre, una migliore comprensione del meccanismo sottostante azione potrebbe consentire lo sviluppo di farmaci che mimano TRIM5a azione, Campbell detto.

Nella loro ricerca, gli scienziati hanno usato ampio campo-microscopio di Loyola "deconvoluzione" per osservare come gli amminoacidi hanno identificato alterato il comportamento di TRIM5a. Hanno attaccato le proteine ​​fluorescenti a TRIM5a, in effetti, rendono bagliore. Negli studi in corso, i ricercatori stanno fluorescente siglare virus HIV e misurare le interazioni microscopiche tra HIV e TRIM5a.

"Il motto del nostro laboratorio è uno dei detti di Yogi Berra - 'Si può vedere molto semplicemente, cercando,'", ha detto Campbell.

Campbell è un assistente professore presso il Dipartimento di Microbiologia e Immunologia presso Loyola University Chicago Stritch School of Medicine. I suoi co-autori sono Jaya Sastri, uno studente laureato Stritch e primo autore; Christopher O'Connor, un ex ricercatore post-dottorato presso Stritch; Cindy Danielson e Michael McRaven di Northwestrn dell'Università Feinberg School of Medicine e Patricio Perez e Felipe Diaz-Griffero di Albert Einstein College of Medicine.

Lo studio è stato sostenuto da una sovvenzione da parte del National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha