Ricorda magnesio se si vuole ricordare: supplemento sintetico migliora la memoria e doghe off perdita di memoria legata all'età

Marzo 15, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Coloro che vivono nei paesi industrializzati hanno un facile accesso a cibo sano e supplementi nutrizionali, ma le carenze di magnesio sono ancora comuni. Questo è un problema perché la nuova ricerca da Tel Aviv University suggerisce che il magnesio, un nutriente fondamentale per il funzionamento della memoria, può essere ancora più importante di quanto si pensasse per i neuroni di bambini e cellule cerebrali sane negli adulti.

Iniziato al MIT, la ricerca ha iniziato come parte di un progetto di post-dottorato dal Dr. Inna Slutsky della Sackler School of Medicine della TAU e evoluto per diventare un esperimento multicentrico concentrata su un nuovo integratore di magnesio, magnesio-L-treonato (mgt ), attraversa che effettivamente la barriera emato-encefalica per inibire il flusso di calcio nei neuroni del cervello.

Pubblicato di recente sulla rivista scientifica Neuron, il nuovo studio ha trovato che il composto di magnesio sintetico funziona sia su animali giovani e anziani per migliorare la memoria o prevenire la sua perdita di valore. La ricerca è stata effettuata su un periodo di cinque anni e ha implicazioni significative per l'uso di over-the-counter integratori di magnesio.




Nello studio, due gruppi di ratti normali mangiato diete contenenti una buona quantità di magnesio da fonti naturali. Il primo gruppo è stato dato un supplemento di MGT, mentre il gruppo di controllo aveva solo la sua dieta regolare. Test comportamentali hanno dimostrato che le funzioni cognitive migliorata nei ratti nel primo gruppo e anche dimostrato un aumento di sinapsi nel cervello - terminazioni nervose connettivo che portano memorie in forma di impulsi elettrici da una parte del cervello all'altra.

Cattive notizie per gli integratori di magnesio di oggi

"Siamo davvero soddisfatti dei risultati positivi dei nostri studi", afferma Dr Slutsky. "Ma il lato negativo, abbiamo anche stati in grado di dimostrare integratori di magnesio over-the-counter che oggi in realtà non funziona. Non ottengono nel cervello.

"Abbiamo sviluppato un nuovo composto promettente che ha ormai fatto il primo passo importante verso la sperimentazione clinica del Prof. Guosong Liu, direttore del Centro per l'apprendimento e la memoria alla Tsinghua University e co-fondatore della società Magceutics," dice.

Mentre gli effetti non sono stati immediati, i ricercatori nello studio - da Tel Aviv University, MIT, l'Università di Toronto, e Tsighua University di Pechino - sono stati in grado di valutare che il nuovo composto mostra una migliore permeabilità della barriera emato-encefalica . Dopo due settimane di somministrazione orale del composto nei topi, livelli di magnesio nel fluido cerebro-spinale aumentati.

Verso una più cervello "di plastica"

"Sembra controintuitivo utilizzare magnesio per il miglioramento della memoria perché il magnesio è un bloccante naturale del recettore NMDA, una molecola critica per la funzione di memoria. Ma i nostri blocchi composti del recettore solo durante sfondo attività neuronale. Come risultato, aumenta 'la plasticità del cervello 'e aumenta il numero di sinapsi cerebrali che possono essere attivati ​​", dice il Dr. Slutsky.

"I nostri risultati suggeriscono che gli integratori di magnesio disponibili in commercio non sono efficaci nel promuovere il magnesio nel liquido cerebro-spinale," dice. "Il magnesio è il quarto minerale più abbondante nel corpo, ma oggi la metà di tutte le persone nei paesi industrializzati stanno vivendo con carenze di magnesio che possono generalmente dannosi per la salute umana, tra cui le funzioni cognitive."

Prima che il nuovo composto diventa disponibile in commercio, il Dr. Slutsky consiglia ai cittadini di ottenere il loro magnesio la vecchia maniera - mangiando un sacco di foglie verdi, broccoli, mandorle, anacardi e frutta. Gli effetti sulla memoria non appariranno durante la notte, si avverte, ma con questo cambiamento persistente nella dieta, memoria dovrebbero migliorare, e gli effetti della demenza e altre malattie cognitive impairment legate all'invecchiamento possono essere notevolmente ritardato.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha