Robot insegna ictus

Maggio 20, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Elena Vergaro, presso l'Università di Genova, l'Italia, ha lavorato con un team di ricercatori dell'Istituto Italiano di Tecnologia, Genova, per sviluppare l'aiuto robotico. Ha detto: "I nostri risultati preliminari di questo piccolo gruppo di pazienti suggeriscono che il sistema è robusto e promuove un miglioramento statisticamente significativo in termini di prestazioni. Studi clinici controllati su larga scala futuri dovrebbero confermare che la fisioterapia robot-assistita può permettere realizzazioni funzionali nelle attività di tutti i giorni la vita. "

Robot del ricercatore assiste pazienti nel tentativo di guidare la sua 'mano' in un movimento figura-di-otto sopra una scrivania, tirando nella direzione corretta e resistendo movimenti corretti in misura controllata minuziosamente. Questo aiuto interattivo permette alternando i livelli di aiuto, incoraggiare i pazienti a re-imparare ad usare le armi. Vergaro detto, "sopravvissuti ictus eseguono movimenti del braccio in modo anormale, ad esempio elevando la spalla per sollevare il braccio, o piegato in avanti con il busto invece di estendere il gomito. L'uso di tali modelli errati può limitare la capacità di ottenere una maggiore livelli di abilità di movimento, e può portare a lesioni uso ripetitivo. Per dimostrare i movimenti corretti, un robot può aiutare il sistema motorio del soggetto imparare a replicare la traiettoria desiderata per esperienza. "




(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha