Ruolo critico di un gene per il nostro sviluppo del cervello

Maggio 27, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La ricerca presso l'Università di Adelaide ha confermato che un gene legato alla disabilità intellettuale è fondamentale per le prime fasi di sviluppo di cervelli umani.

Conosciuto come USP9X, il gene è stato studiato dai ricercatori di Adelaide per più di un decennio, ma negli ultimi anni gli scienziati hanno cominciato a comprendere la sua particolare importanza per lo sviluppo del cervello.

In un nuovo documento pubblicato online sull'American Journal of Human Genetics, un gruppo di ricerca internazionale guidato dall'Università di Robinson Research Institute di Adelaide spiega come le mutazioni in USP9X sono associati con disabilità intellettiva. Queste mutazioni, che possono essere ereditati da una generazione all'altra, hanno dimostrato di causare interruzioni normale funzionamento delle cellule cerebrali.




Parlando durante la Settimana del Cervello, anziano co-autore Dr Lachlan Jolly presso l'Università di Neurogenetica Research Program di Adelaide dice il gene USP9X ha gettato nuova luce sui misteri di sviluppo del cervello e della disabilità.

Dr Jolly dice il quadro di base per complessa rete del cervello di cellule comincia a formarsi nella fase embrionale.

"Non a caso, i disturbi che causano modifiche a questa rete di cellule, come le disabilità intellettuale, l'epilessia e l'autismo, sono difficili da capire, e trattare", spiega Jolly.

"Guardando a pazienti con gravi problemi di apprendimento e memoria, abbiamo scoperto un gene - chiamato USP9X -. Che è coinvolto nella creazione di questa rete di base di cellule nervose USP9X controlla sia la generazione iniziale delle cellule nervose dalle cellule staminali, e anche la loro capacità di connettersi tra loro e formare le reti appropriate ", dice.

"Questo lavoro è fondamentale per capire come il cervello si sviluppa, e come si è alterato in soggetti con disturbi cerebrali.

"Ci auguriamo che imparando di più su geni, come USP9X, creeremo nuove opportunità per comprendere disturbi cerebrali a un livello molto più profondo di quanto attualmente noto, che potrebbe portare a future opportunità di trattamento."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha