Salute rinvii fiera dimostrato di contribuire a migliorare la pressione sanguigna tra gli immigrati a basso reddito

Maggio 14, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

UCLA ricercatori hanno cercato di confrontare come due diversi approcci per fornire cure di follow-up per la salute partecipanti eque influenzati controllo della pressione sanguigna.

Lo studio ha esaminato i dati relativi a 100 uomini e donne di mezza età delle comunità di immigrati a basso reddito di Los Angeles che hanno avuto la loro pressione sanguigna controllata ad una fiera di salute. Alcuni sono stati assegnati a un infermiere comunità che ha tenuto l'orario di ufficio in una chiesa, a condizione che i pazienti con la consulenza di persona sulla modifica di lifestyle, e li ha aiutati a fare i medici appuntamenti. Altri sono stati assegnati per la ricerca assistenti che li aiutati solo dal telefono in pianificazione di appuntamenti con i medici. Un quarto dei partecipanti non era stato diagnosticato in precedenza con ipertensione.

I ricercatori hanno scoperto che, mentre i pazienti di entrambi i gruppi hanno mostrato un miglioramento della pressione arteriosa sistolica, quelli del gruppo telefono assistito ha avuto per due volte al miglioramento (in media 14 ± 15 millimetri goccia) di quelli nel gruppo infermiera (in media 7 ± 15 millimetri goccia ). Mentre non è chiaro cosa abbia causato il miglioramento più marcato a breve termine nel gruppo telefono assistita, i ricercatori sospettano questi partecipanti ha visto un medico prima e aveva più adattamenti loro farmaci nel periodo di studio di quattro mesi.




Assistenza sanitaria ai partecipanti fiera con fare un appuntamento per vedere un medico condotto a un miglioramento significativo della pressione arteriosa. Fiere di salute possono svolgere un ruolo nell'individuare le persone con patologie croniche curabili nelle comunità di immigrati a basso reddito e possono offrire l'opportunità di connettere le persone con le cure mediche.

Arshiya Baig dell'Università di Chicago, che ha condotto lo studio, mentre nel Robert Wood Johnson Foundation clinici Scholars Program presso UCLA; Carol M. Mangione e Jeanne M. Miranda di UCLA; e Alice L. Sorrell-Thompson di Haven Salute a Los Angeles

Lo studio appare nella corrente edizione online del Journal of General Internal Medicine.

Finanziamento per lo studio è stato fornito dalla Robert Wood Johnson Foundation Scholars clinici Programma e la Older americani Indipendenza Center at UCLA finanziato dal National Institutes of Health e del National Institute on Aging.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha