Sangue combinazione di farmaci di pressione riduce le morti Heart Attack

Giugno 17, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Migliaia di pazienti con alta pressione sanguigna potrebbero beneficiare di cambiare il loro regime di trattamento farmacologico per ridurre il rischio di morte cardiaca.

Le attuali linee guida di trattamento statunitensi ipertensione consiglia di utilizzare un diuretico tiazidico - un farmaco che aumenta il volume di urina - solo come la terapia farmacologica iniziale per la pressione alta. Ma un fallimento di farmaci diuretici per ridurre le morti per attacchi di cuore, una conseguenza importante di ipertensione, ha spinto i ricercatori Vanderbilt University Medical Center per analizzare i dati provenienti da studi clinici esistenti di farmaci diuretici.

Hanno trovato che la combinazione di un diuretico tiazidico con un "potassio-sparing" farmaco per trattare l'ipertensione ridotto sia la morte cardiaca improvvisa e la mortalità coronarica totale del 40 per cento. I risultati mettono in discussione le attuali linee guida.




"Le raccomandazioni possono essere riesaminati alla luce di queste nuove scoperte," ha dichiarato John Oates, MD, senior autore dello studio pubblicato nel numero di settembre/ottobre del Journal of American Society of Hypertension. Il Comitato Nazionale congiunto, sotto la direzione del National Heart, Lung, and Blood Institute, pubblica linee guida di pratica clinica per l'ipertensione - nuove linee guida sono attesi nel 2009.

I diuretici tiazidici riducono con successo la pressione sanguigna per molti pazienti, ma sono anche noti per esaurire il potassio, ha detto Oates, professore di Medicina e specialista ipertensione. Questa potassio "sprecare" ha scatenato la preoccupazione negli anni con studi che suggeriscono un legame tra perdita di potassio e morte cardiaca improvvisa.

Oates e colleghi hanno esaminato i dati provenienti da studi clinici controllati che hanno confrontato un diuretico tiazidico/risparmiatori di potassio (inibitore ENAC) combinazione di farmaci a placebo. Hanno generato nuovi, dati inediti sulla morte improvvisa in questi studi, e poi analizzato i risultati delle prove in una meta-analisi - una valutazione statistica dei dati combinati di prove multiple. Hanno trovato una riduzione del 40 per cento della mortalità cardiaca totale e in morte cardiaca improvvisa nei pazienti anziani con ipertensione assumendo la combinazione di droga, rispetto a quelli trattati con placebo.

"E 'stato molto sorprendente", ha detto Oates.

I ricercatori hanno anche eseguito una nuova meta-analisi degli studi clinici di tiazidici dato senza droga risparmiatori di potassio, l'aggiunta di nuove prove per il mix. Hanno trovato alcun beneficio nella mortalità coronarica e un aumento del 26 per cento in morte improvvisa. Anche se l'aumento non era statisticamente significativa, è stata "andando nella direzione in cui non volevi andare", ha detto Oates.

Studi osservazionali in precedenza avevano trovato un aumento di morte cardiaca improvvisa nei pazienti che assumevano un diuretico tiazidico da solo, e uno ha dimostrato che la morte improvvisa è stata maggiore a dosi più elevate di tiazidici, ha detto. Gli studi in modelli animali di attacchi di cuore hanno anche dimostrato che bassi livelli di potassio (causate da diuretici tiazidici) possono innescare i ritmi cardiaci anomali che portano alla morte improvvisa.

Non diuretici tiazidici dato solo avere un effetto negativo di aumentare il rischio di morte cardiaca improvvisa nei pazienti con alta pressione sanguigna? È possibile.

"C'è la plausibilità biologica per effetti nocivi dei tiazidici," ha detto Oates. "Se è vero, è probabilmente il più grande effetto negativo nella storia della farmacologia moderna. Il numero di persone colpite nel corso degli ultimi 50 anni sarebbe sconcertante."

E dal momento che le linee guida di pratica clinica corrente degli Stati Uniti per l'ipertensione raccomandano un diuretico tiazidico senza droga risparmiatori di potassio, milioni di pazienti possono essere ad aumentato rischio di morte coronarica, Oates ha sottolineato.

Oates riconosce che i farmaci risparmiatori di potassio possono ridurre la mortalità coronarica attraverso un meccanismo estraneo alla loro prevenzione della perdita di potassio. Come studi procedere per determinare come questi farmaci riducono il rischio di morte, ha detto, è il momento di aggiungerli ai tiazidici come raccomandato di prima linea di trattamento per la pressione alta negli anziani.

Patricia Hebert, Ph.D., Christopher Coffey, Ph.D., Daniel Byrne, Theresa Scott, Rogert Fagard, MD, Ph.D., Jeffrey Rottman, MD, e Katherine Murray, MD, hanno partecipato allo studio. L'Istituto Nazionale di General Medical Sciences ha sostenuto la ricerca. Oates è il professor Thomas F. Frist Sr. of Medicine.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha