Sangue di tipo AB forte fattore di rischio di coaguli di sangue venoso

Aprile 20, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il gruppo sanguigno ABO non-O è il fattore di rischio più importante per tromboembolismo venoso (coaguli di sangue nelle vene), che costituiscono il 20% del rischio attribuibile per la condizione, secondo un nuovo studio in CMAJ (Canadian Medical Association Journal).

Questa scoperta ha implicazioni per lo screening genetico per trombofilia, una predisposizione genetica alla anormale coagulazione del sangue.

Ricercatori danesi hanno esaminato i dati su 66.001 persone che erano stati seguiti per 33 anni dal 1977 al 2010 per determinare se il gruppo sanguigno ABO è associato ad un aumento del rischio di coaguli di sangue venoso nella popolazione generale. Hanno trovato che il rischio aumenta quando ABO gruppo sanguigno è stato combinato con il fattore V Leiden R506Q o protrombina G20210A, mutazioni genetiche associate ad un aumentato rischio di tromboembolismo venoso. Questo risultato conferma la conclusione di altri studi. I ricercatori hanno anche scoperto di 11 volte maggiore rischio di tromboembolia venosa per le persone con la mutazione della protrombina G20210A in dose doppia, qualcosa di altri studi più piccoli non si prendono.




"Abbiamo trovato un effetto additivo di ABO gruppo sanguigno sul rischio di tromboembolia venosa in combinazione con il fattore V Leiden R506Q e protrombina G20210A;. ABO gruppo sanguigno è stato il fattore di rischio più importante per tromboembolia venosa nella popolazione generale", scrive il dottor Bшrge G . Nordestgaard, Herlev Hospital, Copenhagen University Hospital con coautori. "Questo suggerisce che il gruppo sanguigno ABO dovrebbe essere incluso in screening genetico per trombofilia."

Lo studio era grande, seguita partecipanti per un lungo periodo e follow up era 100% completa per i partecipanti. Anche se il gruppo di studio era geneticamente omogeneo rispetto a popolazioni con la diversità etnica, il gruppo sanguigno ABO, il fattore V Leiden R506Q e protrombina G20210A si trovano in tutte le etnie.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha