Scelta dell'ospedale Impatti Outcomes Per chirurgia malattia infiammatoria intestinale

Marzo 12, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ospedali con volumi annui di pazienti con malattia infiammatoria intestinale (IBD) che si sottopongono a un intervento chirurgico hanno tassi più bassi di mortalità ospedaliera rispetto ospedali con volumi inferiori di pazienti IBD, secondo un nuovo studio condotto da ricercatori del Medical College of Wisconsin a Milwaukee.

Lo studio ha anche riscontrato una tendenza verso più breve degenza post-operatoria per i pazienti che si sottopongono a un intervento chirurgico per la malattia di Crohn, una forma di IBD, nei centri ad alto volume. Inoltre, non vi è stato alcun aumento di durata del soggiorno o di ospedalizzazione costi in centri ad alto volume.

Lo studio è stato presentato alla Digestive Disease Week 2008 riunione Ashwin Ananthakrishnan, MD, MPH, compagno clinica di gastroenterologia ed epatologia presso il Medical College e ricercatore principale dello studio. Sarà pubblicato in un prossimo numero del Journal of Gastroenterology.




Malattie IBD-correlati sono disturbi gastrointestinali cronici e comprendono il morbo di Crohn e la colite ulcerosa. Queste malattie spesso richiedono l'ospedalizzazione o un intervento chirurgico che porta a costi elevati di assistenza sanitaria. Gli autori hanno esaminato i dati dal Nationwide ospedaliera di esempio 2004, che consiste di dati provenienti da 37 paesi e più di 1.000 ospedali partecipanti. Un totale di 140.463 ricoveri IBD-correlati sono stati inclusi nello studio. La mortalità ospedaliera, durata del soggiorno, la frequenza di chirurgia, e la durata del soggiorno post-operatorio sono stati i principali risultati misurati in questo studio.

Gli ospedali che hanno avuto uno a 50 pazienti con IBD sono stati classificati come centri a basso volume. Ospedali con 51 a 150 pazienti con IBD sono stati classificati come a medio volume, e più di 151 pazienti affetti da IBD sono stati considerati ad alto volume.

Centri ad alto volume sperimentato solo un terzo della mortalità ospedaliera che i centri a basso volume sperimentato tra i pazienti che hanno subito un intervento chirurgico durante il ricovero. Secondo il Dott Ananthakrishnan, "I pazienti che necessitano di intervento chirurgico sono di solito i pazienti con patologie più gravi che sono a più alto rischio di esiti peggiori." Tuttavia, non vi era alcuna differenza nella mortalità tra i centri ad alto volume e basso volume tra i pazienti che non sono stati sottoposti a un intervento chirurgico durante la permanenza in ospedale.

I pazienti sono stati anche maggiori probabilità di subire un intervento chirurgico in centri ad alto volume. "Questo può essere dovuto a più rinvii, ma potrebbe anche significare che questi ospedali possono essere più sensibili alla necessità di un intervento chirurgico precoce di ospedali a basso volume", spiega il Dr. Ananthakrishnan.

I pazienti nei centri ad alto volume anche avuto malattie più complesse rispetto ai pazienti presso i centri a basso volume. Questo è probabilmente perché questi casi sono più frequentemente trattati in centri specializzati e ospedali più grandi. "Ospedali-alto volume hanno alcun aumento durata del soggiorno o di ospedalizzazione dei costi, nonostante la cura per i pazienti affetti da patologie più gravi," il Dott Ananthakrishnan aggiunto.

"I risultati del nostro studio suggeriscono un ruolo potenziale per la creazione di centri designati di eccellenza per la cura dei pazienti ricoverati complesso IBD. Tuttavia, il primo passo è quello di approfondire ciò che gli ospedali con buoni risultati stanno facendo in modo diverso e vedere come possono essere applicata a tutti gli ospedali ", ha concluso il dottor Ananthakrishnan.

Altri ricercatori per lo studio incluso Emily McGinley, epidemiologo del dipartimento di salute della popolazione; e David Binion, MD, professore di medicina nella divisione di gastroenterologia ed epatologia presso il Medical College.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha