Science ha portato alla luce il Santo Graal del Dolore?

Marzo 24, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli scienziati che studiano uno degli organismi più semplici della natura hanno contribuito a svelare la struttura di una molecola chiave che controlla il dolore negli esseri umani.

I risultati - pubblicati sulla rivista Nature - potrebbe rapidamente avanzare la ricerca sulla prossima generazione di antidolorifici per il sollievo di condizioni croniche come l'emicrania e mal di schiena.

Il dolore cronico, a differenza del dolore acuto associato a un trauma, non ha alcun beneficio fisiologico apparente, essendo spesso indicato come il 'malattia del dolore'.




Sollievo completo e duraturo del dolore cronico è rara e spesso l'obiettivo clinico è la gestione del dolore attraverso uno o più farmaci.

Ma ora i ricercatori presso l'Università di Manchester hanno esaminato organismi ameboidi microscopici comunemente chiamati muffe melmose, nel tentativo di ottenere una maggiore comprensione queste molecole dolore, noti come "recettori P2X.

"Negli esseri umani, i recettori P2X sembrano identici l'uno all'altro e difficoltà così gli scienziati hanno avuto la comprensione di come funzionano", ha detto il dottor Chris Thompson, che ha condotto la ricerca con il Professor Alan Nord e il dottor Sam Fontana presso la Facoltà di Scienze della vita.

"Guardando a stampo melma siamo effettivamente in grado di trasformare l'orologio evolutivo indietro di miliardi di anni per vedere come un più primitive funzioni molecola P2X."

Il team ha scoperto che c'era solo una somiglianza del 10% tra uomo P2X e l'equivalente di stampo melma. Sono stati quindi in grado di dedurre dalla teoria evoluzionistica che era queste parti simili della molecola che, probabilmente, regolano il dolore negli esseri umani.

"E 'un grande passo in avanti nella comprensione di come funziona la molecola e dovrebbe rendere possibile lo sviluppo di farmaci che bloccano i recettori azioni", ha dichiarato il dottor Thompson.

"L'inibizione P2X come potenziale terapia del dolore-sollievo sarebbe il Santo Graal di progettazione razionale di droga e potrebbe rivoluzionare il modo di gestire condizioni di dolore cronico, come il mal di schiena ed emicrania."

La ricerca, pubblicata su Nature Giovedi 12 luglio è stato finanziato dal Wellcome Trust, il Medical Research Council e l'Istituto Lister per la medicina preventiva.

A proposito di muffa slime

In natura, il Dictyostelium muffa melma esiste come amebe cella singola alimentazione fuori batteri nel terreno. Quando il loro approvvigionamento di cibo si esaurisce si aggregano per formare un 'corpo fruttifero' di circa 100.000 cellule. Alcune cellule diventano spore, mentre altri formano un gambo sotto la superficie del terreno. Queste cellule gambo muoiono; essi si sacrificano per le spore possono essere dispersi a nuove zone di alimentazione.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha