Scienziati in inseguimento del primo nuovo farmaco per assassino globale in 50 anni

Giugno 9, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Questa Giornata mondiale della tubercolosi (24 marzo), ricercatori del Centenary Institute di Sydney annunciano di aver fatto una scoperta importante che potrebbe portare al primo nuovo farmaco per la tubercolosi (TB) in quasi cinquant'anni.

Dr Nick West, Facoltà associato del gruppo da micobatteri a Centenario, sta esaminando la genetica della tubercolosi nella speranza che si rivelano un modo per ridurre l'impatto di una delle malattie più letali al mondo.

Dottor West, spiega: "Quando qualcuno è stato infettato da tubercolosi che o si ammalano immediatamente o la malattia rimane inattivo, latente."




"Purtroppo, gli antibiotici che usiamo per combattere la tubercolosi non sono efficaci contro la tubercolosi latente e possono essere utilizzati solo quando la malattia diventa attivo. Questo è un problema importante come 1 su 10 persone che hanno la tubercolosi latente svilupperà la malattia attiva, diventando malato e contagioso. "

Il dottor West e il suo team hanno fatto una scoperta fondamentale per lo sviluppo di un nuovo farmaco che potrebbe curare la tubercolosi in fase latente. Se il progetto avrà successo, sarà il primo nuovo trattamento per la tubercolosi dal 1962.

Questa è una notizia entusiasmante dato che la tubercolosi uccide circa 2 milioni di persone ogni anno. Un terzo della popolazione mondiale, ovvero due miliardi di persone, sono infettati con la tubercolosi. Ogni secondo di ogni giorno un'altra persona è infetta.

E peggio, TB è a portata di mano in Australia con la più rapida crescita dell'incidenza della malattia che si verifica nel Sud Est Asiatico. Per fortuna, l'Istituto Centenario, il più grande centro di ricerca TB di Australasia, sta montando una lotta vincente contro questo assassino globale.

Dottor West, spiega, "Abbiamo studiato una proteina fondamentale per la tubercolosi a sopravvivere e abbiamo avuto un certo successo nello sviluppo di un farmaco che inibisce questa proteina. Il nostro obiettivo nei prossimi mesi è quello di scoprire la piena portata del potenziale di questo farmaco . "

"Se siamo in grado di trovare un modo per trattare la tubercolosi quando è in una fase latente, allora potremmo salvare milioni di vite in tutto il mondo."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha