Scolari primari che dormono meno di 9 ore non eseguire pure accademico, studio suggerisce

Maggio 2, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio dell'Università Autonoma di Barcellona (UAB in spagnolo) e Ramуn Llull University hanno studiato la relazione tra le abitudini di sonno, ore dormivano, e il rendimento scolastico dei bambini di età compresa tra i sei ei sette anni di età. Gli esperti hanno scoperto che dormire meno di nove ore, di andare a letto tardi e non di routine di andare a dormire colpisce generalmente le competenze accademiche dei bambini.

"La maggior parte dei bambini dormono meno è raccomandato per il loro sviluppo intellettuale, che è ostacolata perché la mancanza di sonno non può essere recuperato. Questo è il primo studio spagnolo che dimostra che la perdita su ore di sonno e le cattive abitudini influenzano il rendimento scolastico di studenti", ha dichiarato Ramуn Cladellas, ricercatore presso la Facoltà di Psicologia presso la UAB.

Gli autori dello studio, pubblicati sulla rivista Cultura y Educaciуn, valutato un totale di 142 bambini delle scuole elementari (65 ragazze e 77 ragazzi) provenienti da diverse scuole e che non hanno effettuato cambiamenti patologici legati al sonno. I genitori sono stati invitati a compilare un questionario, riguardante le abitudini e il numero di ore dormito per notte dei bambini. Gli esperti hanno inoltre valutato una serie di competenze accademiche: comunicativo, metodologico, trasversale e specifica.




"Anche se il campione di bambini dormono circa 8 ore, la loro abitudine di sonno ci mostra che il 69% di ritorno a casa dopo 9:00 di almeno tre sere a settimana oppure andare a letto dopo le 11 di almeno quattro notti a settimana. In quanto tale, gli alunni che dormono 8 o 9 ore hanno una performance peggiore rispetto a quelli che dormono 9 o 11 ore ", gli esperti ha sottolineato.

"Tenendo conto dei risultati ottenuti, riteniamo che più di 9 ore di sonno e una routine serale favori rendimento scolastico", ha aggiunto Cladellas.

Perdere su ore di sonno e di cattive abitudini prodotto effetti negativi, in particolare sulle competenze più generiche (comunicativo, metodologici e trasversale) che sono essenziali per il rendimento scolastico. Tuttavia, vi è un effetto minore sulle competenze specifiche, più correlati ad aspetti cognitivi, come la memoria, l'apprendimento e la motivazione, e si sono visti per essere più alterato da modelli di sonno irregolare.

"A tal fine, le ore mancanti di sonno distorce le prestazioni dei bambini in conoscenza, di grammatica e di ortografia regole linguistiche, e gli aspetti chiave nell'organizzazione e comprensione di testi, per citarne alcuni esempi. Sono competenze di base, nel senso che se la pupilla, a causa della mancanza di sonno, sviluppa problemi in questo settore, potrebbe avere una ripercussione su tutti i soggetti ", spiegato Cladellas.

Gli autori hanno concluso che il mantenimento di un modello di sonno sano a questa età contribuisce allo sviluppo cognitivo positivo. Essi suggeriscono che i genitori frequentano i programmi di prevenzione a diventare più consapevoli della questione.

"Al giorno d'oggi, non vi è grande preoccupazione perché i bambini sono incollati al televisore, computer e videogiochi, ma la stessa importanza non è dato a loro di andare a letto alla stessa ora ogni notte", ha concluso Cladellas.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha