Scoperta colera potrebbe rivoluzionare la consegna antibiotico

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Tre scienziati Simon Fraser University sono tra sei ricercatori che hanno fatto una scoperta che potrebbe aiutare a rivoluzionare il trattamento antibiotico di batteri mortali.

Lisa Craig, Christopher Ford e Subramaniapillai Kolappan, ricercatori SFU in biologia molecolare e biochimica, hanno spiegato come Vibrio cholerae è diventato un mortale migliaia patogeni di anni fa.

V. cholerae provoca il colera malattie diarroiche, che è endemica in molti paesi in via di sviluppo e può emergere nelle regioni devastate dalla guerra e disastri naturali. Un focolaio a seguito del terremoto del 2010 ad Haiti ha ucciso almeno 7.500 persone.




Due geni all'interno del genoma di V. cholerae rendono tossico e letale. Il batterio ha acquisito questi geni quando un virus batterico o batteriofago chiamato CTX-phi infetti esso.

I ricercatori SFU ei loro colleghi presso l'Università di Oslo e della Harvard Medical School propongono che un meccanismo di cavallo di Troia, come all'interno di V. cholerae abilitato CTX-phi a invaderlo.

Il CTX-phi aggancia un lungo, capelli come pilus filamenti galleggiante sulla superficie di V. cholerae. Il filamento poi si ritrae, tirando la tossina-gene trasporta CTX-phi all'interno batterio dove si lega al tola, una proteina nella parete batterica.

Il processo trasforma V. cholerae in un agente patogeno umano mortale.

Il Journal of Biological Chemistry ha appena pubblicato un articolo scritto dai ricercatori che descrivono le strutture atomiche della proteina CTX-phi pIII solo e legato a V. colera Tola.

Gli autori raccomandano di filamenti Pilus esplorare ulteriormente come meccanismo di trasporto per fornire antibiotici in un batterio.

"Saremmo sfruttando il meccanismo pilus retrazione introdurre antibiotici direttamente in una cella, bypassando la sua barriera esterna della membrana", spiega Craig. Il professore associato SFU è un esperto sul ruolo che il gioco pili in infezioni batteriche.

"Abbiamo antibiotici per V. cholerae, ma questi antibiotici uccidere anche i batteri benefici nell'intestino. L'idea di utilizzare pili come un cavallo di Troia per la consegna agli antibiotici è nuovo e ci permette concretamente ed effettivamente rivolgiamo un determinato patogeno batterico."

Craig dice la scoperta della sua squadra di pili retrattile di V. cholerae è reso ancora più emozionante per la semplicità del suo funzionamento. "Sappiamo che altri batteri mortali hanno pili a scomparsa, ma sarà molto più facile per isolare come il meccanismo può essere usato per assorbimento di antibiotici in Vibrio cholerae."

Craig dice con pili come meccanismo di distribuzione di antibiotici nel trattamento Pseudomonas aeruginosa, un'infezione respiratoria batterica mortale che colpisce principalmente le persone con fibrosi cistica, potrebbe salvare molte vite.

Christopher Ford è un socio di ricerca nel laboratorio di Craig. Subramaniapillai Kolappan, uno degli studenti di master di Craig, recentemente laureato da SFU.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha