Scoperta di un predittore precoce di un aumento del rischio di diabete

Aprile 6, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un gruppo di ricerca guidato da Jennifer Montrйal Estall al IRCM scoperto che una proteina presente nel tessuto muscolare può contribuire allo sviluppo del diabete di tipo 2 più tardi nella vita. I risultati dello studio, pubblicati in versione cartacea della rivista scientifica American Journal of Physiology di oggi - Endocrinologia e Metabolismo, indicano che la proteina potrebbe essere un promettente predittore precoce di un aumento del rischio di diabete.

"La mia squadra e ho studiato PGC-1α, una proteina responsabile della regolazione della produzione di energia nelle cellule", spiega il Dr. Estall, Direttore dei meccanismi molecolari di unità di ricerca del diabete al IRCM. "Sorprendentemente, abbiamo scoperto che i giovani topi privi di questa proteina nel loro tessuto muscolare apparso più sano, come avevano più bassi livelli di zucchero nel sangue prima e dopo i pasti. Quindi, in un primo momento, abbiamo pensato avendo meno di questa proteina era in realtà meglio."

"Tuttavia, come età, i topi privi della proteina PGC-1α sviluppato significative intolleranza al glucosio e insulino-resistenza, che sono tratti distintivi del diabete di tipo 2", aggiunge il dottor Estall. "Come risultato, abbiamo scoperto che cronicamente bassi livelli di questa proteina nel muscolo possono contribuire allo sviluppo del diabete più tardi nella vita."




Mentre i livelli di PGC-1α sono stati modificati solo nel muscolo, gli scienziati hanno osservato effetti negativi sulla salute di altri tessuti. Lo studio ha dimostrato che l'assenza di PGC-1α nel muscolo aumenta l'infiammazione nel fegato e tessuto adiposo (grasso), rivelando un nuovo legame tra il metabolismo muscolare e lo stato infiammatorio cronico del corpo spesso associato con malattie metaboliche come il diabete e tipo 2 malattie cardiovascolari.

"Il nostro studio suggerisce anche che bassi livelli di PGC-1α nel muscolo potrebbe essere un nuovo modo promettente di prevedere un aumento del rischio di diabete di tipo 2 in giovane età, e farmaci per aumentare i livelli di questa proteina può aiutare a prevenire o ritardare la progressione della la malattia ", conclude il dottor Estall.

Secondo la Canadian Diabetes Association, più di nove milioni di canadesi vivono con il diabete o pre-diabete, e il 90 per cento di quelli con diabete hanno il diabete di tipo 2. L'associazione afferma che il primo passo per prevenire o ritardare l'insorgenza di complicanze associate al diabete è riconoscere i fattori di rischio, i segni e sintomi della malattia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha