Scoperta molecolare mette il trattamento del cancro in una nuova prospettiva

Marzo 12, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori dell'Università di Copenhagen e del National Institutes of Health hanno ottenuto nuove conoscenze sulla proteasi innovative - enzimi importanti che, tra le altre cose, hanno un ruolo nello sviluppo delle cellule tumorali. I risultati possono essere significativi per lo sviluppo di farmaci contro il cancro, e sono stati appena pubblicato sul Journal of Biological Chemistry.

In uno sforzo congiunto con il National Institutes of Health, un gruppo di ricercatori dell'Università di Copenhagen hanno preso un passo più vicino ad essere in grado di progettare un trattamento antitumorale più efficace mappando un meccanismo molecolare finora sconosciuto.

Il gruppo ha lavorato con proteasi, enzimi importanti che sono responsabili per il mantenimento di diversi tipi di tessuti del corpo, mentre anche essere coinvolti in molti -diseases, tra cui il cancro. Le cellule tumorali possono sfruttare un eccesso di produzione di proteasi per forzare la loro strada nel corpo in modo che possano rapidamente crescere e creare uno spazio per se stessi, in cui a diffondersi.




"Finora, siamo stati in grado di trattare i pazienti affetti da cancro con farmaci che possono arrestare efficacemente le cellule tumorali di diffondersi, ma avendo ora scoperto che un importante funzione di proteasi è stato trascurato, abbiamo la possibilità di progettare nuovi farmaci. Finora, il cancro farmaci sono stati essenzialmente a forma di fermare le proteasi di scissione e processi attivando così, ma questo è probabilmente insufficienti Sorprendentemente, i nostri studi dimostrano che le proteasi svolgono un'altra funzione oltre a cleaving;. sono anche in grado di legare tra loro, oltre che dalla scissione , e il calcio d'inizio vari processi cellulari ", dice Stine Friis, un postdoc presso il Dipartimento di Medicina Molecolare e Cellulare presso l'Università di Copenhagen. Ha guidato la nuova ricerca in collaborazione con il National Institutes of Health.

Funzioni trascurato per proteasi

Un esempio di proteasi che fanno una differenza positiva è in connessione con la guarigione della ferita. Quando il tessuto è danneggiato, un meccanismo molecolare inizia cui un unirà proteasi e attiva la successiva proteasi, che scinde poi attiva e un terzo proteasi, e così via. In altre parole, si innesca un meccanismo di riparazione - una sorta di effetto domino cui un singolo proteasi può emettere un piccolo segnale a tutta una serie di proteasi. Tuttavia, questo meccanismo può anche essere sfruttato dalle cellule tumorali, consentendo loro di diffondere.

"La mia generazione di biologi molecolari imparato che proteasi sono enzimi che sono in grado di scindere e l'attivazione di altre proteasi, e che questo meccanismo molecolare - chiamato proteolisi -. È la loro unica funzione, tuttavia, i nostri nuovi risultati della ricerca mostrano che le proteasi hanno funzioni che fino ora sono stati trascurati. Ma la chiave per la progettazione di farmaci efficaci è quello di capire tutti i meccanismi molecolari che rendono il cancro crescere ", dice Stine Friis.

Associare invece di fendere

In particolare, il gruppo di ricerca ha lavorato con due proteasi, matriptase e prostasin, che sono entrambi essenziali per mantenere le cellule sane della pelle, intestino e altri organi. Tuttavia, a differenza di quanto è stato finora ritenuto, le due proteasi non attivano una all'altra da una scissione del successivo, ossia mediante proteolisi. In realtà, il ruolo di prostasin nell'attivazione matriptase è sorprendentemente indipendente di questo meccanismo. Invece di scissione tra loro, le due proteasi si legano l'uno all'altro, che è più insolito, e quindi avviare importanti processi.

Attraverso sapere su questa funzione precedentemente curato ma vitale di come proteasi attivano i segnali della cellula, i ricercatori sperano di migliorare la nostra comprensione di come proteasi operano nel corpo. E non solo in circostanze normali, ma anche in situazioni in cui qualcosa malfunzionamenti con il saldo proteasi, come il cancro.

"Speriamo che i nostri nuovi risultati saranno ispirare gli altri a pensare fuori dagli schemi, aprendo le porte all'innovazione con farmaci volti a regolare l'attività della proteasi, come farmaci antitumorali. I farmaci che progettiamo oggi sono sviluppati per fermare il processo di scissione, ma anche se è arrestato, alcune proteasi possono evidentemente continuare a trasmettere segnali legandosi al posto di fendere l'un l'altro. Se siamo in grado di fermare il binding, dovremmo essere in grado di sviluppare farmaci migliori, che a lungo termine ci porteranno più vicini allo sviluppo di trattamenti contro il cancro di successo. Se si capisce come solo la metà di un funzioni del motore, è quasi impossibile ripararlo ", dice Stine Friis.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha