Scoperta potrebbe portare a terapie 'Smart' Per il seno, cancro ovarico

Marzo 26, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nuovo non tossico e mirate terapie per i tumori al seno e alle ovaie metastatici possono ora essere possibile, grazie a una scoperta da un team di ricercatori presso l'Università della British Columbia.

In una collaborazione tra UBC cellule staminali e il cancro scienziati, si è riscontrato che una proteina chiamata Podocalixina - che i ricercatori avevano già dimostrato di essere un fattore predittivo di carcinoma mammario metastatico - cambia la forma e l'adesivo qualità delle cellule tumorali, che colpisce la loro capacità di crescere e metastasi. Cancro metastatico è il cancro invasivo che si diffonde dal sito originale ad altre parti del corpo.

La scoperta ha dimostrato che la proteina non solo predetto la diffusione delle cellule del cancro al seno, probabile contribuito a causare esso. I risultati sono stati recentemente pubblicati online dalla Public Library of Science.




"Crediamo di aver trovato un nuovo colpevole importante nel carcinoma mammario metastatico, che apre una nuova via di ricerca sul cancro," dice Calvin Roskelley, professore associato di scienze cellulare e fisiologico che si specializza nel cancro al seno ed è co-alti ricercatore principale. "Il colpevole si nasconde in bella vista sulla superficie delle cellule tumorali, così ora stiamo sviluppando" molecole intelligenti "per bloccare la sua funzione L'obiettivo finale è quello di generare nuovi mirati, trattamenti non tossici -. Molto diversa da quella standard ' taglia e brucia 'la chemioterapia. "

I ricercatori hanno scoperto che Podocalixina espande in modo significativo la faccia non adesiva delle cellule, consentendo alle cellule singole a spazzare via le molecole di adesione situate tra le cellule tumorali. Le "liberate" le cellule poi allontanarsi dal sito originale per formare nuovi tumori in altri siti. Inoltre, la proteina induce le cellule tumorali a germogliare microvilli, o proiezioni simili a capelli, che possono contribuire a spingere le cellule tumorali ad altri siti.

Inoltre, quando la proteina espande la faccia non adesiva di cellule che trascina con sé una seconda proteina chiamata NHERF-1 - una proteina dimostrato da altri per essere implicato nella crescita cellulare e l'invasione. I ricercatori ora ritengono che il meccanismo si applica a difficile da trattare seno invasivo e tumori ovarici.

"Stiamo toccando in ciò che provoca la caratteristica forma cambia cella visto in tumori cancerosi e, eventualmente, di come queste cellule crescono e metastatizzano. Ci dà un obiettivo del tutto nuova per la terapia", spiega Assoc. Prof. di Genetica Medica e staminali esperto di cellule Kelly McNagny, investigatore principale co-alti. "Se siamo in grado di bloccare la proteina, potremmo essere in grado di fermare la diffusione delle cellule."

Borsista post-dottorato Julie Nielsen, del centro di ricerca di UBC biomedica, e dottorando Marcia Graves del Dipartimento di Scienze Fisiche e cellulari, sono stati fondamentali nella progettazione ed esecuzione degli esperimenti di ricerca, aggiunge.

I prossimi passi implicano avanzare la ricerca su modelli animali, la progettazione di anticorpi per bloccare la funzione della proteina e di lavoro con il Centro-based UBC per la ricerca e sviluppo dei farmaci per identificare nuove terapie per combattere il cancro metastatico.

I ricercatori dicono che le informazioni da questa scoperta potrebbe accelerare lo sviluppo di nuove terapie per entro 10 anni.

Nel 2006, più di 22.000 donne sono state diagnosticate con cancro al seno e 5.300 morti di esso, secondo le stime del Canadian Breast Cancer Foundation. La Canadian Cancer Society stima che circa 2.300 nuovi casi di tumore ovarico sono stati diagnosticati e circa 1.600 donne sono morte a causa della malattia nel 2006.

Altri ricercatori coinvolti nel progetto sono: BC Cancer/Vancouver Ospedale investigatori David Huntsman e Blake Gilks; così come Wayne Vogl e Jane Cipollone del Dipartimento di UBC di cellulari e fisiologici Sciences.

Il finanziamento è stato fornito dal Canadian Institutes of Health Research, (CIHR) agenzia principale del Canada responsabile per la ricerca sanitaria finanziamento. Composto da 13 Istituti, CIHR leadership e fornisce il supporto per più di 10.000 ricercatori di salute e tirocinanti tutto il Canada.

Ulteriori finanziamenti sono stati forniti dalla Canadian Breast Cancer Research Alliance (CBCRA), l'agenzia di concessione primario per la ricerca sul cancro in Canada. CBCRA è impegnata a ridurre l'incidenza del cancro al seno, il miglioramento della sopravvivenza, e migliorare la vita delle persone colpite dalla malattia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha