Screening del cancro tassi tra anziani Medicaid pazienti inferiore agli obiettivi nazionali

Giugno 13, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Solo circa la metà di Medicaid destinatari 50 anni di età e sembrano ricevere test di screening raccomandati per colorettale, al seno e al collo dell'utero, secondo un nuovo rapporto.

Questi tre tipi di cancro sono potenzialmente curabili se diagnosticato precocemente, e l'eliminazione delle disparità in proiezione fa parte di Healthy People piano del governo del 2010, in base alle informazioni in questo articolo. "Le agenzie di Stato Medicaid sono in una posizione unica per monitorare e migliorare la qualità delle cure ricevute da alcuni dei cittadini più vulnerabili della nazione," scrivono gli autori.

"Medicaid è il più grande fornitore di assicurazione sanitaria per le popolazioni di minoranza in America Medicaid destinatari, in virtù dei criteri di ammissibilità Medicaid, spesso condividono le altre caratteristiche associate con relativi alla salute disparità.: Basso reddito, la vecchiaia, e/o disabilità cronica a causa della avanzata malattia, limitazione fisica, grave malattia mentale o disabilità dello sviluppo. "




C. Annette DuBard, MD, MPH, del Dipartimento North Carolina di Salute e Servizi Umani, Raleigh, e la University of North Carolina a Chapel Hill Cecil G. Sheps Centro per la Ricerca sui Servizi Sanitari, e colleghi hanno studiato un campione rappresentativo di 1.951 Nord Carolina Medicaid destinatari di 50 anni e più anziani. Le cartelle cliniche sono state riviste per determinare se i medici avevano raccomandato e pazienti avevano ricevuto gli esami di screening dei tumori.

"La documentazione che colorettali, del seno e lo screening del cancro del collo dell'utero è stato consigliato dal fornitore di cure primarie è stato trovato solo il 52,7 per cento, 60,4 per cento e 51,5 per cento dei pazienti eleggibili, rispettivamente," scrivono gli autori. "I tassi documentati di un adeguato schermo erano 28,2 per cento per il tumore del colon-retto, del 31,7 per cento per la mammografia in due anni e il 31,6 per cento per Papanicolaou [cancro del collo dell'utero] prova entro tre anni. Quando cartella clinica e sinistri dati sono stati combinati, circa la metà dei pazienti idonei avevano prove di screening. "

Nonostante l'accesso Medicaid beneficiari ad cure primarie e la piena copertura dei servizi di screening dei tumori, questi tassi sono sostanzialmente più bassi di quelli della popolazione generale, gli autori della nota. "La mancanza di una raccomandazione di screening da parte del medico, piuttosto che il rifiuto del paziente di test raccomandati, rappresentato per la maggior parte dei casi di delinquenza di screening", che concludere. "Gli sforzi per aumentare i tassi di screening dei tumori tra i beneficiari di Medicaid devono affrontare paziente, medico e le barriere organizzative per l'identificazione dei dati e la fornitura di servizi di prevenzione."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha