Screening per aiutare a prevenire ictus aumenti per bambini, ma limitato accesso un problema

Aprile 13, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il numero di bambini con un determinato disturbo del sangue sottoposti a una ecografia per aiutare a prevenire ictus è in modo significativo negli ultimi 10 anni dalla pubblicazione di un importante studio che mostra i suoi benefici. Tuttavia, l'accesso limitato ai laboratori che eseguono questo tipo di screening sembra essere una barriera per aiutare questi bambini che sono ad alto rischio di ictus.

La ricerca è pubblicata nel 14 aprile 2009, stampa questione di Neurologia ®, la rivista medica della American Academy of Neurology.

I ricercatori hanno seguito 157 bambini con anemia falciforme, nel nord della California per una media di 8,5 anni. Anemia falciforme è una malattia del sangue permanente, che aumenta il rischio di un bambino di ictus. Circa uno su 10 bambini con la malattia subisce un ictus all'età di 20 anni.




Per lo studio, i ricercatori hanno determinato quanti bambini sono stati sottoposti a uno screening transcranica Doppler (TCD) dal 1998, quando un importante studio, noto come il processo di STOP, è stato pubblicato. Il processo di STOP ha mostrato una riduzione di oltre il 90 per cento nel numero di corse di bambini affetti da anemia falciforme che ha ricevuto uno screening TCD e sono stati identificati come aventi un elevato rischio di ictus e potrebbe quindi avere una terapia trasfusione di sangue.

Dal momento che il processo di STOP, lo studio ha trovato il tasso di TCD lo screening tra i bambini con anemia falciforme è aumentato di sei volte, mentre il tasso di ictus annuo è sceso di oltre la metà. Tuttavia, i ricercatori hanno trovato i bambini che vivono più lontano da un laboratorio vascolare sono stati meno probabilità di essere proiettati.

"Corsa nei bambini con anemia falciforme dovrebbe essere una malattia in gran parte prevenibili, tuttavia, non tutti i bambini a rischio sono sempre proiettati", ha detto Heather J. Fullerton, MD, MAS, con l'Università di California, San Francisco. "L'accesso limitato ai laboratori che eseguono lo screening TCD, anche tra i bambini con l'assicurazione sanitaria completa, sembra essere una barriera per aiutare questi ragazzi a ridurre il loro rischio di ictus. Maggiore disponibilità di questi laboratori di screening può aiutare a prevenire ictus in questi bambini ad alto rischio. "

Linee guida della American Academy of Neurology raccomandano TCD lo screening dei bambini con anemia falciforme iniziano all'età di due anni.

Lo studio è stato sostenuto da una sovvenzione da parte del Fondo di ricerca Thrasher.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha