Seconda porta scoperto in guerra contro le malattie trasmesse dalle zanzare

Maggio 3, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In Atti di questa settimana della National Academy of Sciences, un team di ricercatori guidato da Michigan State University ha scoperto un secondo gateway che potrebbe cambiare le sorti contro la crescente vantaggio delle zanzare.

Per molti anni, insetticidi piretroidi sono stati dispiegati nei paesi in via di sviluppo per respingere malattie come la malaria, la febbre dengue e di più. Sono così efficace che essi sono gli unici insetticidi l'Organizzazione Mondiale della Sanità utilizza con i loro zanzariere si distribuiscono in tutto il mondo.




"Piretroidi sono efficaci perché eliminano le zanzare pur avendo pochi eventuali effetti collaterali sull'uomo", ha detto Yuzhe Du, MSU elettrofisiologo e uno degli autori principali. "La nostra scoperta di un secondo recettore nelle zanzare del canale del sodio ci dà una migliore comprensione di come funziona l'insetticida a livello molecolare e potrebbe portare a modi per arginare le zanzare 'resistenza a piretroidi."

Recettori sui canali del sodio agiscono come porte. Lavoro piretroidi per puntellare aperto il canale del sodio. Le zanzare non muoiono dalla tossina, di per sé. Muoiono da overdose di sodio. Con la porta bloccata spalancata, le loro cellule ingurgitare di sodio, che overexcites il loro sistema nervoso e alla fine porta alla paralisi e alla morte.

Negli ultimi dieci anni, crescente resistenza in zanzare è stato rilevato in molti paesi. A livello molecolare, resistenza appare come mutazioni del recettore primaria nel canale del sodio che permettono zanzare di sopravvivere esposizione al insetticidi. La scoperta del secondo recettore nel canale del sodio, però, apre più vie per aumentare l'efficacia piretroidi.

"Una delle chiavi del successo di questa ricerca era la nostra clonazione di un canale del sodio di zanzara per la prima volta", ha detto Ke Dong, MSU insetto tossicologo e neurobiologo e senior autore della carta. "Un altro autore principale di questo studio, Yoshiko Nomura, dedicato quasi un anno per rendere questo accada, che ha permesso il dottor Du effettuare esperimenti di elettrofisiologia con il clone."

Il team ha poi trascorso quasi due anni per scoprire il nuovo sito-piretroidi di legame, ha aggiunto.

La rivelazione non solo spiega molto della resistenza piretroidi trovano in popolazioni di zanzare in tutto il mondo, ma aiuta anche a rispondere perché colpiscono gli insetti, ma non gli esseri umani e gli altri mammiferi. Dal momento che questo è un problema in crescita con scarafaggi, cimici, pulci, scarafaggi di patate e altri parassiti delle colture, la scoperta potrebbe portare a benefici per l'industria controllo dei parassiti e l'agricoltura.

"La nostra scoperta potrebbe in ultima analisi, migliorare la previsione e il monitoraggio della resistenza piretroidi in zanzare e altri parassiti artropodi globale", ha detto Dong. "Si potrebbe avere ampie ripercussioni in agricoltura e medicina che riguardano la vita delle persone, soprattutto nei paesi in via di sviluppo."

Sheng Yang Lui, un Howard Hughes Medical Institute-Gordon e Betty Moore Foundation Investigator e Distinguished Professor MSU Università nel laboratorio di ricerca e piante DOE Biologia Vegetale, ha contribuito allo studio. Ulteriori co-autori includono i ricercatori di McMaster University (Canada), l'Accademia Russa delle Scienze e di Bayer CropScience (Germania).

La ricerca è stata finanziata in parte dal National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha