Segnale di pericolo limita l'infezione da epatite C

Marzo 23, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nonostante il fatto che il virus dell'epatite C (HCV) persiste cronicamente in circa 80 per cento di quelli infetti, alcune cellule epatiche restano libere del virus anche dopo molti anni. Ora Sung Jang chiave di Pohang University of Science and Technology, la Corea del Sud, et al. spiegare che paradosso. Durante l'infezione HCV cronica, una proteina cellulare, HMGB1, aiuta a frenare la riproduzione virale. Ciò impedisce HCV da spazzare il fegato, e si traduce in un onere sanguigna più bassa del virus che nel caso di epatite B. Questo prima descrizione delle risposte HMGB1 legati attivati ​​da infezione da HCV è pubblicato nel numero di settembre 2011 del Journal of Virology.

I ricercatori mostrano inoltre che le cellule con infezione da HCV secernono proteine ​​HMGB1 nel milieu extracellulare. Lì, queste proteine ​​innescano un recettore sulla membrana citoplasmatica, chiamato TLR4, causando sia una risposta interferone, che combatte il virus, e una risposta infiammatoria.

Due risposte differenti provenienti dallo stesso recettore allo stesso tempo è un fenomeno comune. Ma che può rendere la progettazione di farmaci ancora più complicato. Aumentare la risposta dell'interferone potrebbe sconfiggere il virus, ma la risposta infiammatoria sarebbe dannoso. Tuttavia, Jang dice che sia possibile ottenere una risposta senza l'altro. Se HMGB1 nel recettore TLR4 è come una mano che si adatta bene in un guanto, innescando così entrambe le risposte, forse un farmaco potrebbe essere modellato che potrebbe andare bene un pezzo del recettore, come due dita in un guanto, innescando così solo la risposta all'interferone . Si tratta di un'ipotesi inedita, dice Jang, ma che il suo gruppo sta lavorando su.




Nel documento, i ricercatori osservano che HMGB1 è un segnale di "pericolo". Il modello Pericolo di immunologia, derivato da Polly Matzinger del National Institute of Allergy e Malattie Infettive, NIH, postula che le risposte immunitarie sono iniziati da segnali provenienti da cellule danneggiate. Piuttosto che la distinzione tra "io" e "non-sé", secondo la saggezza convenzionale, il modello Danger suggerisce che quando le cellule sono stressati, feriti o uccisi (da forze esterne piuttosto che attraverso la cosiddetta morte cellulare programmata), emanano allarme segnali che attivano il sistema immunitario per eliminare gli agenti dannosi

Circa 18 milioni di persone nel mondo sono infettate con HCV. Questo virus causa l'infiammazione (epatite), massiccia morte delle cellule del fegato (cirrosi), e il carcinoma epatocellulare. Cancro al fegato, il carcinoma epatocellulare in primo luogo, che è anche causata dal virus heptatitis B, è la terza causa di decessi per cancro in tutto il mondo, e la nona causa di morte per cancro negli Stati Uniti, secondo la morbilità e mortalità Weekly Report.

(0)
(0)
Articolo successivo Svantaggi di SEO Software

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha