Semplice gadget elettronico potrebbe accelerare la diagnostica HIV/AIDS

Giugno 13, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un relativamente semplice gadget elettronico potrebbe accelerare la diagnostica HIV/AIDS e migliorare l'accuratezza soprattutto in alcune parti del mondo, con un accesso molto limitato agli operatori sanitari. Il dispositivo è descritto nel Journal of Biomedical Engineering and Technology.

Ali El Kateeb della Electrical and Computer Engineering Department, presso l'Università del Michigan, in Dearborn, spiega che gli esami del sangue per la diagnosi di HIV rapidi sono largamente disponibili, ma sono soggetti a errore umano nella lettura dei risultati. I kit attualmente disponibili richiedono una goccia di sangue posto in un pozzo contenenti sostanze chimiche di prova reagente. Un test positivo produce una banda colorata perpendicolare ad una barra "controllo" che appare solo se la procedura di test è stato eseguito correttamente. El Kateeb sottolinea che ancor tale apparentemente semplice test deve essere effettuato da un tecnico qualificato e in una clinica o di laboratorio.

Purtroppo, gli errori nella lettura del modello di prova possono verificarsi e sono particolarmente comuni in parti del mondo dove c'è una carenza di tecnici qualificati. Il risultato è che i falsi positivi che hanno un effetto psicologico negativo sui pazienti sono comuni, mentre i falsi negativi significano pazienti che pensano che siano privi di virus continuerà a infettare altri involontariamente.




In precedenza, El Kateeb aveva sviluppato un dispositivo di imaging statico - simile ad una fotocamera digitale semplice - che potrebbe essere utilizzato per identificare risultati validi e positivi con un chip incorporato modificato per eseguire un programma di riconoscimento di forme dedicato. L'approccio statico non era del tutto riuscita perché si basa sulla fabbricazione precisa del kit di test così come il posizionamento accurato del "occhio" del dispositivo di imaging sopra il kit. Ora, El Kateeb ha sviluppato una versione "dinamica" del dispositivo che supera questo importante inconveniente.

Nell'approccio dinamico, il software incorporato incorporato di un Reconfigurable System-On-Chip, determina dapprima la posizione relativa del rilevatore 384 Ч 288 pixel occhi rispetto al kit ben, illuminata da quattro LED, usando un'analisi rapida di densità di pixel nell'immagine catturata. Il software poi identifica la barra di controllo e rileva se la barra di prova perpendicolare è presente indipendentemente dalla loro esatto posizionamento all'interno del pozzo.

El Kateeb dice questa tecnica di rilevazione dinamica è accurato al 100% nei test di laboratorio. Il dispositivo è poco costoso, portatile e autonomo e quindi potrebbe essere messo a disposizione di piccole cliniche e farmacie a basso costo. Inoltre, non richiede un intervento tecnico, che renderà più utile per le aree rurali del mondo in via di sviluppo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha