Semplice test potrebbe tenere la chiave per la diagnosi precoce dei tumori

Maggio 30, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Tumori dell'intestino, dello stomaco e del pancreas possono essere rilevati molto prima con un semplice test delle urine, la ricerca suggerisce. I ricercatori dell'Università di Edimburgo hanno identificato proteine ​​chiave nelle urine dei pazienti con tumori avanzati.

I risultati potrebbero aiutare l'individuazione di questi tumori in persone che non hanno ancora iniziato a mostrare sintomi della malattia.

Ciò consentirebbe ai pazienti di essere diagnosticata molto prima, portando a migliori tassi di sopravvivenza.




Solo circa il 10 per cento dei pazienti con questi tumori - noti come i tumori del tratto gastrointestinale superiore - sono ancora in vita cinque anni dopo la diagnosi.

Questo perché tali tumori, che tendono ad essere aggressivi, vengono spesso diagnosticati in fase avanzata.

Dr Holger Husi, della University of Tissue di Edimburgo lesioni e sulla riparazione Gruppo, ha dichiarato: "L'obiettivo di questo lavoro è quello di permettere a questi tumori ad essere diagnosticata molto prima Questo ci aiuterebbe a trattare il cancro prima che abbia la possibilità di diffondersi.. La maggior parte di questi tumori sono attualmente diagnosticata tardi dove nessun intervento è possibile grazie alla sua fase avanzata. La diagnosi precoce significherebbe che la chirurgia curativa o chemioterapia sarebbe possibile per i più pazienti. "

La ricerca, pubblicata sulla rivista Applicazioni Proteomica-cliniche, campioni di urine rispetto di pazienti con tumori del tratto gastrointestinale superiore con campioni di urina da parte di persone che erano privi di cancro.

Gli scienziati hanno analizzato i campioni di identificare migliaia di proteine. Hanno quindi identificato sei proteine ​​particolari, che erano presenti nel 98 per cento dei casi di cancro, ma assente in quasi il 90 per cento dei campioni di pazienti senza cancro.

I ricercatori hanno poi restrinsero molecole giù alle due proteine ​​- S100A6 e S1009 - più probabilità di apparire in campioni da pazienti con cancro, ma è assente dagli altri campioni.

Gli scienziati ora intendono per vedere se le persone con tumori in fase iniziale, che non sono ancora stati diagnosticati, hanno gli stessi livelli di proteine ​​presenti.

Ciò comporterebbe l'analisi di campioni di almeno 1.000 volontari e il monitoraggio dei partecipanti nel corso di un certo numero di anni per identificare coloro che sono poi diagnosticati con tumori del tratto gastrointestinale superiore.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha