Sensazione di nausea? La ricerca suggerisce il tuo cervello ha un ruolo

Maggio 28, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

COLUMBUS, Ohio - Quando ci si sente come si sta per perdere il pranzo, il cervello può svolgere come grande un ruolo di stomaco. I ricercatori hanno scoperto che una sostanza chimica prodotta dal sistema immunitario stimola direttamente la parte del cervello che controlla la digestione.

Questo spiega il motivo per cui una varietà di malattie - dal cancro al raffreddore comune - può far sentire nausea.

"Ci sono così tanti diversi stati di malattia che non hanno nulla a che fare con la digestione, ma fanno sentire una persona abbastanza schifo per perdere l'appetito", ha detto Richard Rogers, coautore dello studio e professore di neuroscienze presso l'Ohio State University.




Rogers ha detto che questo studio può aver identificato il legame che unisce i immunitarie, sistemi cerebrali e digestivi per produrre la percezione della malattia.

La ricerca appare nel numero di settembre della American Journal of Physiology: gastrointestinale e del fegato Fisiologia.

Rogers ha detto che prima del primo accenno di malattia, il sistema immunitario si prepara per l'attacco con l'invio di una sostanza chimica chiamata fattore di necrosi tumorale (TNF). Precedenti studi di Rogers ei suoi colleghi hanno scoperto che il TNF sopprime il movimento del cibo attraverso lo stomaco. Questo studio ha dimostrato che TNF agisce direttamente sui neuroni nella parte del tronco cerebrale chiamata nucleo del tratto solitario (NST).

Le celle della NST sono una parte critica del circuito neurale che regola le funzioni digestive, tra cui vomito. Rogers ei suoi colleghi hanno dimostrato che quando TNF agisce sui neuroni NST, questi neuroni causano lo stomaco per fermare tutti i movimenti. Questo drammatico relax stomaco è percepito come nausea e si verifica poco prima di un attacco di vomito.

I ricercatori hanno condotto uno studio sui ratti per determinare come questi neuroni del tronco encefalico risposto a TNF. I ratti sono stati iniettati con livelli di TNF paragonabile a concentrazioni presenti durante un'infezione cronica. Questa concentrazione TNF attivato neuroni NST e ha causato la digestione di fermarsi - una condizione chiamata stasi. Questo porta a nausea, perdita di appetito, e vomito.

"Abbiamo scoperto che i livelli elevati di TNF attivati ​​neuroni NST di evocare più facilmente di stasi", ha detto Rogers. "E questi effetti attardavano. Invece di fine tornando alla normalità, la funzione dei neuroni NST esposto al TNF è stato modificato per un periodo piuttosto lungo."

In questa ricerca, molti neuroni NST esposte al TNF non ritornano ad un livello normale di funzionamento durante il corso dello studio. Inoltre, questi neuroni divennero eccessivamente sensibile agli eventi gastrointestinali normali per un tempo prolungato.

Rogers detto TNF può essere svincolata dal sistema immunitario come risposta a malattie non correlate alla digestione, o anche trattamenti come la radioterapia, che anche elevare i livelli di TNF. Il risultato potrebbe essere nausea e un fallimento della digestione normale.

Rogers co-scritto lo studio con Gerlinda Hermann, un ricercatore nel dipartimento di neuroscienze presso la Ohio State, e Gregory Emch, uno studente laureato nello stesso dipartimento. Questa ricerca è stata sostenuta da una sovvenzione da parte del National Institutes of Diabetes e Digestiva e malattie renali.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha