Sfide per ipotesi circa gli uomini bisessuali, la trasmissione di HIV

Giugno 9, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il numero di uomini HIV positivi che fanno sesso con uomini e donne è probabile non superiore al numero di sieropositivi uomini eterosessuali, secondo l'analisi statunitense per l'Università di Pittsburgh Graduate School of Public Health ricercatori. La scoperta mette in discussione un assunto popolare che gli uomini bisessuali sono responsabili significativo la trasmissione dell'HIV ai loro partner di sesso femminile.

La ricerca, che sarà presentato presso l'American Public Health Association 141 Annual Meeting & Exposition a Boston, costruisce un caso per gli investimenti federali nella ricerca sulla prevalenza di HIV tra gli uomini bisexually comportano.

"Alcuni osservatori hanno esagerato l'idea di viral 'ponte' -. Se i contratti un uomo bisessuale HIV da un altro uomo e poi lo trasmette ad un partner di sesso femminile, ma, almeno negli Stati Uniti, i dati a sostegno della portata di questo è abbastanza limitata ", ha detto Mackey R. Friedman, Ph.D., MPH, Dipartimento di Sanità Pubblica Pitt di Malattie Infettive e Microbiologia, che ha guidato la ricerca.




Attualmente, i Centri statunitensi per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) non comunicano i dati relativi HIV specifici bisexually comportarsi persone, anche se non dati del rapporto sulle persone omosessuali e eterosessuali si comportano, così come l'iniezione di stupefacenti.

Dr. Friedman ed i suoi colleghi hanno esaminato oltre 3.000 articoli scientifici per raccogliere dati sulla prevalenza dell'HIV e dei rischi tra gli uomini che hanno rapporti sessuali con soli uomini e gli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini e donne.

Gli uomini si comportano bisexually erano solo il 40 per cento di probabilità di essere infettati con l'HIV, mentre gli uomini si comportano omosessuale. I ricercatori propongono che questo è perché gli uomini si comportano bisexually riportato tassi più bassi di rapporti anali non protetti ricettivo, il fattore di rischio più grande per la trasmissione dell'HIV tra gli uomini negli Stati Uniti

L'analisi stima, inoltre, che ci sono circa 1,2 milioni di uomini bisessuali negli Stati Uniti, di cui 121.800 sono HIV-positivi. Tale stima si allinea con le stime del CDC per l'infezione da HIV in eterosessuali maschi e consumatori di droga per via endovenosa.

Dr. Friedman, che ha condotto la prevenzione e la ricerca contro l'HIV per più di 15 anni, ritiene che mentre gli uomini si comportano bisexually possono avere un profilo di rischio più basso rispetto agli uomini omosessuale si comportano, il loro carico di HIV giustifica ancora lo sviluppo di interventi mirati.

"Il rischio di infezione da HIV che gli uomini bisessuali rappresentano per loro partner è stato probabilmente sopravvalutato", ha detto il dottor Friedman. "Tuttavia, ciò non significa che le campagne di prevenzione dell'HIV mira uomini bisessuali e loro maschile e partner di sesso femminile non sono necessari. HIV esiste nella comunità bisessuali, e, raccolta nazionale specifica bisexual-dati, la ricerca, e la prevenzione dell'HIV e sono necessari per migliorare onere HIV di questa popolazione consegna cura. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha