Sintomi psichiatrici possono predire Internet Addiction negli adolescenti

Aprile 25, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli adolescenti con sintomi psichiatrici, come deficit di attenzione/iperattività (ADHD), fobia sociale, ostilità e depressione possono essere più probabilità di sviluppare una dipendenza da Internet, secondo un rapporto nel numero di ottobre di Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine, una delle il/Archivi riviste JAMA.

Anche se Internet è diventato uno dei più importanti risorse informative per gli adolescenti, la dipendenza da Internet può avere un impatto negativo sul rendimento scolastico, relazioni familiari e lo stato emotivo degli adolescenti, in base alle informazioni in questo articolo. "Questo fenomeno è stato descritto come la dipendenza da Internet o l'uso di Internet problematica e classificato come un possibile dipendenza comportamento," scrivono gli autori. Precedenti studi riportano che 1,4 per cento al 17,9 per cento degli adolescenti sono dipendenti da Internet in società sia occidentali e orientali; quindi, ci sono stati suggerimenti per aggiungere Internet e di gioco dipendenze alla quinta edizione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali. "L'identificazione dei fattori di rischio per la dipendenza da Internet è quindi di importanza clinica per la prevenzione e intervento precoce in, la dipendenza da Internet negli adolescenti."

Chih-Hung Ko, MD, di Kaohsiung Medical University Hospital e Kaohsiung Medical University, Kaohsiung City, Taiwan, e colleghi hanno esaminato la relazione tra sintomi psichiatrici come l'ADHD, fobia sociale e l'ostilità e la dipendenza da Internet in 2.293 settimo elementare (1.179 maschi e 1.114 ragazze) provenienti da dieci scuole medie nel sud di Taiwan. I ricercatori hanno anche notato differenze nel valore predittivo di questi sintomi psichiatrici tra maschi e femmine. Sintomi psichiatrici sono stati determinati attraverso questionari auto-riportati. Dipendenza da Internet è stata valutata dal Chen Internet Addiction Scale (CIAS) al basale ea sei, 12 e 24 mesi, con punteggi che vanno da 26 a 104. I partecipanti segnando 64 o superiore sono stati classificati come essere dipendenti da Internet.




Di tutti i partecipanti, 233 (10,8 per cento) sono stati classificati come aventi la dipendenza da Internet e 1.929 (89,2 per cento) sono stati classificati come non avere una dipendenza di Internet. I ricercatori riferiscono che, anche se la depressione, ADHD, fobia sociale e l'ostilità sono stati trovati per prevedere il verificarsi di dipendenza da Internet in due anni di follow-up, la depressione e fobia sociale previsto dipendenza da Internet solo tra gli adolescenti di sesso femminile. Inoltre, i predittori più significativi della dipendenza da Internet negli adolescenti maschi e femmine erano ostilità e ADHD, rispettivamente.

"Questi risultati suggeriscono che l'ADHD, ostilità, depressione e fobia sociale devono essere rilevati precocemente e di intervento svolte per prevenire la dipendenza da Internet negli adolescenti", concludono gli autori. "Inoltre, le differenze di sesso in comorbidità psichiatrica dovrebbero essere prese in considerazione durante lo sviluppo di strategie di prevenzione e di intervento per la dipendenza da Internet."

Editoriale: Internet Addiction può essere un 21 ° secolo Epidemic

"La nostra cultura sia mandati e facilita il tempo trascorso on-line," scrivono Dimitri A. Christakis, MD, MPH, del Centro per la Salute del Bambino, Comportamento e Sviluppo, Seattle, e Megan A. Moreno, MD, MPH, in un editoriale di accompagnamento. "Tessuto come è nel tessuto della società di oggi, il potenziale per l'uso di Internet per portare a un uso eccessivo e, infine, alla dipendenza è preoccupante ..."

"Parte del mancato riconoscimento di questo potenziale epidemia del 21 ° secolo è il semplice fatto che molti di noi, Blackberry in mano, controllare la posta elettronica più di quanto vorremmo. Le difficoltà di definire la dipendenza da Internet e il nostro bisogno di rettifica dovrebbe ci impedisce di riconoscere un'epidemia emergente, "Dr. Christakis e il dottor Moreno continuano. "Come pediatri e anzi come genitori, tutti abbiamo sperimentato l'attrazione che Internet può avere sui bambini."

"Se tutti i bambini a rischio di esposizione a raggiungere sufficiente per diventare dipendenti, la prevalenza della dipendenza da Internet può facilmente avvicinarsi al 2 per cento al 12 per cento dei bambini segnalati in altri paesi, in fretta si classifica tra le più comuni malattie croniche dell'infanzia", ​​concludono . "La nostra intenzione nel sollevare questa preoccupazione è di non essere allarmista, ma piuttosto per avvertire i pediatri a quello che potrebbe diventare un importante problema di sanità pubblica per gli Stati Uniti nel 21 ° secolo."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha