Sintomo modelli differiscono tra di pandemia, l'influenza stagionale a Singapore

Aprile 19, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In un ambiente tropicale, l'influenza A (H1N1) è apparso più mite di influenza stagionale, era meno probabilità di causare febbre e mal di stomaco e più probabilità di infettare individui più giovani, secondo un rapporto del 24 maggio questione di Archives of Internal Medicine, una delle il/Archivi riviste JAMA.

Climi tropicali possono essere almeno ottimale per la sopravvivenza del virus dell'influenza, in base alle informazioni in questo articolo. A Singapore, la temperatura varia da 73 gradi a 95 gradi Fahrenheit e l'umidità dal 48 per cento al 100 per cento per tutto l'anno. L'incidenza dei picchi influenzali in giugno a luglio e novembre a gennaio a Singapore, anche se i casi possono essere rilevate durante tutto l'anno.

Nel 2009, un nuovo metodo di rilevamento rapido è stato progettato per rilevare i geni del virus nuova influenza A (H1N1) ed è stato utilizzato nel corso di un periodo di sorveglianza rafforzata per l'influenza dopo avvisi pandemia globale sono stati annunciati. Julian Wei-Tze Tang, Ph.D., MRCP, MRCPath., Di National University Hospital, Singapore, e colleghi hanno analizzato le tendenze e dei sintomi tra i pazienti a Singapore nel corso di questo periodo, da maggio a luglio 2009.




Durante il periodo di sorveglianza di 12 settimane, 2.683 individui con sintomi, stretti contatti o viaggiatori sono stati testati con il test rapido di rilevazione. Di questi, 742 (27,6 per cento) sono risultati positivi per qualsiasi tipo di virus influenzali, tra cui 547 casi (20,4 per cento) di influenza A (H1N1).

I primi casi di influenza pandemica è apparso leggermente più mite di influenza stagionale e aveva un modello di sintomo diverso. I sintomi più comuni tra le persone con influenza pandemica sono stati tosse (88,1 per cento), febbre (79,3 per cento), mal di gola (53,7 per cento) e naso che cola (49,9 per cento). Gli individui con il ceppo predominante dell'influenza stagionale più comunemente avevano febbre (88 per cento), tosse (81,4 per cento), naso che cola (55,7 per cento) e mal di gola (38,3 per cento).

L'influenza stagionale colpito individui di tutte le età, con una maggiore percentuale di questi cinque anni e più giovani, mentre il virus pandemico è stato più probabile che colpiscono bambini e giovani adulti e aveva pochissimi casi anziani.

"E 'probabile che questi modelli di sintomi continueranno ad evolversi e cambiare il romanzo pandemia di influenza A (H1N1/2009) alla fine predomina, a livello globale, nella popolazione umana sensibili", concludono gli autori. "Tuttavia, questo periodo finestra all'inizio in questa prima ondata della pandemia ha fornito l'occasione per confrontare la sintomatologia di questi diversi virus influenzali in questo particolare ambiente tropicale e la popolazione etnicamente diversificata durante questo periodo di transizione."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha