Sinusite cronica malati hanno avanzato Risposte immunitarie a funghi

Giugno 4, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

8 Ottobre 2004 - Gli scienziati supportati dal National Institute of Allergy e Malattie infettive (NIAID), parte del National Institutes of Health, ha scoperto che le persone con infiammazione cronica del seno hanno una risposta immunitaria esagerata a funghi dispersi nell'aria comuni. I risultati del loro studio appaiono oggi online in The Journal of Allergy e Immunologia Clinica.

"Questo studio è il primo a mostrare una possibile base immunologica per la sinusite cronica, un importante punto di partenza per comprendere meglio l'eziologia della malattia", dice Marshall Plaut, MD, capo della sezione di meccanismi allergici del NIAID. Nonostante l'impatto sulla salute enorme di sinusite cronica - quasi 30 milioni di persone sono stati diagnosticati con sinusite, nel 2002, secondo i Centri statunitensi per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione, e costi diretti della malattia superare 5,6 miliardi dollari l'anno - la condizione è molto poco conosciuta , dice.

I ricercatori, guidati da Hirohito Kita, MD, della Mayo Clinic di Rochester, MN, i campioni di sangue prelevati da 18 a confronto le persone con diagnosi di sinusite cronica con campioni di sangue di 15 volontari sani. Secrezioni nasali dei due gruppi sono stati esaminati anche per la presenza di proteine ​​fungine e molecole del sistema immunitario causando infiammazione.




Airborne spore di funghi microscopici abbondano in casa e fuori. La gente può inalare un milione o più spore fungine ogni giorno, osserva il dottor Kita. La sola presenza di tali funghi nelle vie aeree, tuttavia, non è sufficiente a causare sinusite perché queste spore si trovano nelle vie respiratorie superiori sia chi soffre di sinusite e non malati. Infatti, in questo studio, i livelli di proteine ​​fungine in secrezioni nasali erano simili in entrambi i gruppi.

Gli scienziati della Mayo Clinic hanno cercato le prove che le persone con sinusite rispondono in modo anomalo a questi funghi innocui. I ricercatori hanno esposto le cellule immunitarie derivate da campioni di sangue per gli estratti di quattro funghi dispersi nell'aria comuni: Alternaria, Aspergillus, Penicillium e Cladosporium. Le cellule di malati sinusite cronica chiarificati quantità significative di tre sostanze immunomodulanti, chiamate citochine, in particolare interferone-gamma, interleuchina-5 (IL-5) e IL-13. In contrasto, cellule da volontari sani chiarificati pochissimo interferone-gamma e IL-5 senza o IL-13. Le risposte più drammatici si sono verificati dopo l'esposizione a Alternaria.

È importante sottolineare che, dice il Dott Kita, le citochine rilasciate rappresentano due grandi classi di citochine - interferone-gamma è nel gruppo Th1 e IL-5 e IL-13 sono in classe Th2. Questo è importante perché gli scienziati hanno pensato che le reazioni allergiche coinvolgono solo citochine Th2, Dr. Kita spiega. (Anche se la sinusite cronica non è considerata una malattia allergica, le persone con la condizione spesso hanno l'asma e la rinite allergica, dando scienziati motivo di sospettare un collegamento.) Gli attuali risultati aggiungono alla comprensione evoluzione delle malattie allergiche che suggerisce i sintomi possono derivare da una combinazione di citochine Th1 e Th2.

L'effetto combinato di eccesso Th2 e Th1 citochine rilasciate in presenza di funghi può spiegare una serie di sintomi, tra cui sinusite cronica infiammazione persistente del seno e nasali passaggi mucose, dicono gli scienziati.

In precedenza, gli scienziati della clinica Mayo utilizzati agenti antifungini endonasale per trattare con successo pazienti con sinusite cronica. Mentre questi studi generate polemiche, in parte perché altri ricercatori sono stati in grado di replicare i risultati, il dottor Kita dice la relazione di oggi sostiene la logica del trattamento della sinusite cronica con antimicotici. Gli studi clinici per testare ulteriormente terapia antifungina per sono in programma sinusite cronica, aggiunge il dottor Kita.

###

NIAID è un componente del National Institutes of Health, una agenzia del Dipartimento di Salute e Servizi Umani. NIAID supporta la ricerca di base e applicata per prevenire, diagnosticare e trattare malattie infettive come l'HIV/AIDS e altre malattie sessualmente trasmissibili, l'influenza, la tubercolosi, la malaria e la malattia da parte di potenziali agenti di bioterrorismo. NIAID supporta anche la ricerca sui trapianti e le malattie immuno-correlati, tra cui i disturbi autoimmuni, asma e allergie.

Riferimento: S-H Shin et al. Rinosinusite cronica: Una risposta immunitaria a funghi nell'aria onnipresenti. Il Journal of Allergy e Immunologia Clinica. Pubblicato online l'8 ottobre 2004. doi: 10.1016/j.jaci.2004.06.012.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha