Sleepy di guida altamente diffusa tra studenti universitari

Luglio 30, 2015 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una elevata prevalenza di guida sonnolenta è segnalato tra gli studenti universitari, secondo una ricerca astratta che verrà presentato il 9 giugno al SONNO 2008, la 22 ° riunione annuale della Associated Professional Sleep Societies (APSS).

Lo studio, scritto da Diana Dolan, di sonno Medicina Associates of Texas, incentrati su 263 studenti presso la University of North Texas, che ha completato un sondaggio che comprendeva la demografia e le misure sonnolenza. Agli studenti è stato chiesto di rispondere "sì" o "no" alle voci: "Hai mai addormentato al volante?" e "Hai mai ottenuto in un relitto perché eri sonno?"

Secondo i risultati, il 17 per cento degli studenti hanno riferito di addormentarsi al volante, mentre il 2,2 per cento in realtà aveva incidenti legati a addormentarsi. È importante sottolineare che il 67 per cento di coloro che hanno segnalato incidenti avevano livelli significativi di sonnolenza diurna. Inoltre, il 59 per cento di coloro che hanno riferito di addormentarsi al volante sono stati trovati ad avere un notevole sonnolenza. Gli studenti che hanno difficoltà di guida a causa di sonnolenza riferito un minor numero di ore di sonno rispetto a quelli senza difficoltà.




"I risultati dello studio identificano un sorprendentemente elevata prevalenza di aver addormentato durante la guida tra gli studenti universitari, e in particolare sottolineano l'aumento del rischio di guidare tra quelli con significativa sonnolenza", ha detto Dolan.

Sonnolenza alla guida, la pericolosa combinazione di sonnolenza e di guida, o guida in stato di stanchezza, mentre si guida un veicolo a motore, sta diventando un problema crescente negli Stati Uniti.

Risultati sonnolenza alla guida in un tempo di reazione più lento, diminuzione consapevolezza, giudizio alterato e un aumento del rischio di essere coinvolti in un incidente, provocando morti inutili o lesioni a persone innocenti. Quasi nove su dieci agenti di polizia che hanno risposto a un sondaggio della Fondazione AAA per Internet Traffic Safety riferito si erano fermati un pilota che hanno creduto era ubriaco, ma si è rivelata sonnolenza. L'indagine è stata coordinata con la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA),

Ci sono due principali cause di sonnolenza alla guida:

Restrizione del sonno: Persone sempre meno la raccomandata a sette-otto ore di sonno ogni notte sono più propensi a sentirsi stanco il giorno successivo, che alla fine possono incidere sulla loro conoscenza al volante. Non dormire a sufficienza in modo coerente in grado di creare "debito di sonno" e portare a sonnolenza cronica nel tempo. Mentre alcuni fattori, tra cui lavorare in un lavoro che richiede lunghe ore e le responsabilità familiari, sono fuori del controllo di una persona, altre ragioni per restrizione del sonno rappresentano una scelta di vita. Questo include dormire meno di avere più tempo per lavorare, studiare, socializzare o partecipare ad altre attività.

Frammentazione del sonno: la frammentazione del sonno provoca una quantità insufficiente di sonno e può influenzare negativamente il funzionamento di una persona durante il giorno. La frammentazione del sonno può avere cause interne ed esterne. La causa principale è la malattia interna, tra cui disturbi del sonno non trattati. I fattori esterni che possono impedire la capacità di una persona di avere una piena notte di sonno ristoratore comprendono rumore, i bambini, luci e un partner di letto inquieto.

Sonnolenza alla guida è la causa diretta di circa 100.000 incidenti polizia-segnalati ogni anno, causando una stima di 1.550 morti, 71.000 feriti e 12.500 milioni dollari in perdite monetarie, secondo NHTSA.

L'American Academy of Sleep Medicine (SAMA) offre i seguenti modi per evitare di diventare sonnolenza durante la guida:

  • Ottenere abbastanza sonno

SAMA raccomanda che gli adulti arrivare a sette-otto ore di sonno ogni notte, al fine di mantenere una buona salute e prestazioni ottimali.

  • Fare delle pause durante la guida

Se diventi sonnolenza durante la guida, tirare fuori ad un'area di sosta e fare un breve pisolino, preferibilmente 15-20 minuti di lunghezza.

  • Consumare caffeina

La caffeina migliora la vigilanza nelle persone che sono stanchi.

  • Non bere alcolici

L'alcol può compromettere ulteriormente la capacità di una persona di rimanere sveglio e prendere buone decisioni. Prendendo la ruota dopo aver appena un bicchiere di alcol può influenzare il livello di affaticamento durante la guida.

  • Non guidare a tarda notte

Evitare di guidare dopo la mezzanotte, che è un periodo naturale di sonnolenza.

Coloro che sospettano che potrebbero essere affetti da un disturbo del sonno sono incoraggiati a consultare il proprio medico di base o uno specialista del sonno.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha