Sono adolescenti bevitori binge rischiano futuro l'osteoporosi?

Aprile 7, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Adolescenti binge drinking possano esporsi al rischio per le future fratture osteoporosi e delle ossa, secondo i ricercatori della Loyola University Health System.

Un nuovo studio ha trovato Loyola interruzioni di lunga durata in centinaia di geni coinvolti nella formazione ossea nei ratti. Lo studio è pubblicato nel numero di luglio-agosto della rivista alcool e l'alcolismo.

"Danno-Lifestyle legati fatto scheletro durante l'età adulta può avere ripercussioni durature decenni," il biologo osso John Callaci, PhD, e colleghi hanno scritto.




Callaci avvertito che i dati provenienti da animali non si traducono direttamente alle persone. "Ma i risultati certamente suggeriscono che questo potrebbe essere un problema con gli esseri umani", ha aggiunto.

La massa ossea è perso nel corso della vita adulta, come parte del processo di invecchiamento. Quindi, tutto ciò che inibisce l'accumulo di massa ossea durante gli anni critici dell'adolescenza e della giovinezza potrebbe aumentare il rischio di osteoporosi e fratture in età avanzata.

Binge potabile è definita come una donna avente almeno quattro bevande o un uomo avente almeno cinque bevande in un'occasione. Bevitori binge pesanti possono consumare 10 a 15 bevande. Binge drinking inizia in genere intorno ai 13 anni e picchi tra i 18 e 22, per poi scendere progressivamente. Trentasei per cento dei giovani età da 18 a 20 ha riportato almeno un episodio di binge-drinking negli ultimi 30 giorni, a seconda del Substance Abuse e Mental Health Services Administration.

Uno studio del 2008 da Callaci e colleghi hanno scoperto che i ratti adolescenti esposti all'alcol in quantità paragonabile a quella dei bevitori binge avevano il 15 per cento in meno osso accumulo di ratti di controllo esposti a soluzione salina.

Il nuovo studio ha esaminato gli effetti del binge drinking sui geni. I ratti hanno ricevuto iniezioni di alcol che hanno comportato un livello di alcol nel sangue di 0,28. (A titolo di confronto, un automobilista con un livello di alcol nel sangue superiore a 0,08 è legalmente ubriaco.) I ratti sono stati esposti a binge quantità di alcool sia su tre giorni consecutivi (binge acuto) o tre giorni consecutivi per quattro settimane di fila (binge cronica) . Essi sono stati confrontati per controllare ratti che avevano ricevuto salina.

I ricercatori hanno trovato che circa 300 geni ossee sono stati interrotti in ratti esposti a acuta binge drinking e 180 geni ossee sono stati interrotti in ratti esposti a bere binge cronica. Nelle geni coinvolti, alcool aumentato o ridotto la quantità di RNA associato. (RNA serve come modello per fare le proteine, i mattoni di ossa e altri tessuti.) Questo cambiamento nel modo in cui i geni sono espressi interrotte vie molecolari responsabili per il metabolismo osseo normale e il mantenimento della massa ossea.

In uno dei risultati più inquietanti, i ricercatori hanno scoperto che il gene perturbazione era di lunga durata. Anche dopo 30 giorni di sobrietà, i geni ancora venivano espressi in modo diverso. (Trenta giorni di durata della vita di un ratto è più o meno equivalente a circa tre anni di durata della vita umana.)

I risultati potrebbero aiutare nello sviluppo di nuovi farmaci per ridurre al minimo la perdita ossea nei alcolizzati e in altre persone che sono a rischio di osteoporosi per altri motivi.

"Se comprendiamo il meccanismo di perdita di massa ossea, alla fine saremo in grado di capire come risolvere il problema", ha detto Callaci.

Naturalmente, il modo migliore per prevenire la perdita ossea indotta da alcol è quello di bere moderatamente o per niente, Callaci detto. "Ma quando la prevenzione non funziona, abbiamo bisogno di altre strategie per limitare i danni."

Co-autori del nuovo studio sono Loyola studenti laureati Kristen Lauing e Phillip Roper e tecnico di laboratorio Ryan Himes.

Lo studio è stato sostenuto da una sovvenzione da parte del National Institute on abuso di alcool e l'alcolismo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha